PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Lost in Space, una famiglia nello spazio – Recensione della serie Netflix

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Destroy Robinson family – destroy”.

Questa la frase che nel 1965 fece perdere la rotta alla famiglia Robinson grazie ad Irwin Allen che, per la prima volta, trasmette in onda la serie televisiva “Lost in space”.

Molto apprezzata dal pubblico, la storia della famiglia Robinson viene riproposta sia con un film per il grande schermo del 1998, sia con un pilot del 2003 fino ad approdare sul famoso canale streaming con un remake prodotto da Netflix in catalogo dal 13 Aprile.

Lost in Space, La Trama

I Robinson vengono scelti, insieme ad altre famiglie, per andare a colonizzare il pianeta Alpha Centauri dopo che un evento cataclismatico li costringe ad abbandonare il pianeta terra.
La famiglia è composta dalla mamma Maureen, scienzato aerospaziale, suo marito John e i loro tre figli: Judy, aspirante medico, Penny e il piccolo Will.

Atterrati su un pianeta non molto diverso dal nostro, saranno subito costretti ad affrontare le difficoltà che il nuovo mondo comporta.

Ben presto si accorgeranno di non essere gli unici superstiti della nave spaziale Resolute.
Nel loro cammino incontreranno il meccanico e trafficante Don West insieme alla dottoressa Smith, la quale non è quella che dice di essere.
Inoltre, al loro gruppo si aggiungerà un Robot a cui il piccolo Will salverà la vita e che diventerà fin da subito il suo migliore amico e protettore.

Recensione

La serie ideata da Matt Sazama e Burk Sharpless ci porta subito nel cuore dell’azione.
Veniamo subito rapiti dal naufragio spaziale della famiglia, costretta ad atterrare su un pianeta sconosciuto.
La storia dei personaggi viene poi arricchita grazie a strategici Flashback che forniscono più informazioni allo spettatore.

La storia segue le dinamiche della famiglia Robinson, e la crescita dei personaggi, senza fare riferimento a tematiche più profonde.
E senza accennare alle condizioni attuali del nostro pianeta o  scadere in volgarità.

Conclusioni

Una serie leggera e divertente, ideata per essere un perfetto family drama.
Al contrario di altre serie proposte dalla piattaforma, Lost in space si rivela una serie tradizionale e per famiglie.

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

STAR TREK: Novità sul nuovo film di Tarantino

Come già sappiamo, il prossimo progetto di cui si occuperà il nostro amato Quentin...

A GIUGNO TORNA AL CINEMA 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO

Il fu il 3 Ottobre 1968. Quel giorno approdava nel mondo uno dei film...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img