IN EVIDENZA

UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI: Stagione 2

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

E’ disponibile dal 30 Marzo la seconda stagione di Una serie di sfortunati eventi , famosa serie targata Netflix tratta dai romanzi, pubblicati tra il 2000 e il 2006, di Lemony Snicket, pseudonimo di Daniel Handler.

La serie, ideata e curata da Mark Hudis e dallo stesso Daniel Handler, si mantiene fedele agli scritti originali dedicando due episodi ad ogni romanzo.

“Se siete interessati a storie a lieto fine, fareste meglio a guardare qualcos’altro”
queste le parole che aprono la prima stagione, che richiamano con precisione ai romanzi, di cui viene perfettamente riprodotto anche il tono della storia.

UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI – LA TRAMA

Advertising

La storia è quella di Violet, Klaus e Sunny Baudelaire: Violet, capace di brillanti invenzioni; Klaus è il genio amante dei libri; Sunny è la piccola dotata di denti affilati e un linguaggio tutto suo.

I tre restano orfani di entrambi i genitori a causa di un incendio e da li comincia la loro serie di sfortunati eventi.

Accompagnati dal Sig. Poe, incaricato di trovare loro una sistemazione, vengono portati dal malvagio Conte Olaf (interpretato da Neil Patrick Harris – HIMYM), losco personaggio il cui unico scopo è quello di mettere le mani sull’enorme fortuna degli orfani.

A raccontare le tristi vicende dei tre fratelli troviamo proprio l’autore: Lemony Snicket, interpretato da Patrick Warburton, pronto a spiegare e completare quanto lo spettatore sta guardando.

La prima stagione si è rivelata un altro grande successo Netflix: Divertente, brillante e ironica anche nel raccontare una storia triste e a tratti grottesca. Un’ottima messa in scena, dialoghi curati e un Cast eccezionale hanno contribuito a far entrare la serie nel cuore degli spettatori.

Una serie di Sfortunati Eventi…Un successo dopo l’altro…

La seconda stagione conferma e amplifica l’enorme successo della prima con una storia che diventa mano a mano più affascinante.
Personaggi sempre più particolari e luoghi impossibili meravigliosamente descritti e curati da un ottima regia.

Oltre i numerosi nemici i Baudelaire stavolta troveranno anche dei veri amici come i fratelli Duncan e Isadora Pantano, orfani come loro; la bibliotecaria Olivia Caliban e il fratello del narratore Lemony, Jacques Snicket, interpretato dal grande Nathan Fillon.

Nelle prime due puntate intitolate L’atroce accademia”, gli orfani vengono affidati ad una scuola, la Profrock Preparatory School in cui tra bambine petulanti ed un direttore inetto capiamo già che gli orfani non avranno vita facile. Ma notiamo anche un lieve calo nella narrazione, che si riprende però nelle puntate seguenti.

Da li, ricominciano per loro avventure inspiegabili, circondati, come già detto, da personaggi nuovi che vanno e vengono, alcuni dei quali speriamo di ritrovare anche nella terza serie.

Purtroppo molti dialoghi e battute si perdono con la traduzione, come spesso capita in questi casi, ma il lavoro sulla seria funziona, dalle interpretazioni dei personaggi alla messa in scena. Dai testi ai numeri musicali importanti, affidati a Neil Patrick Harris che si conferma star dello show, anche se per un momento la rivalità con il nuovo personaggio interpretato da Nathan Fillon ha messo in discussione la sua predominanza nella serie.

Per chi non avesse ancora visto la prima stagione il mio consiglio è quello di recuperarla quanto prima, per chi l’avesse vista… affrettatevi a guardare questi nuovi episodi.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...