Un sistema del MIT ricostruisce la rete di strade a partire da immagini satellitari e con una precisione del 45% superiore rispetto ai programmi usati fino ad oggi.

E’ innegabile che le mappe digitali abbiano completamente cambiato il nostro modo di orientarci. E’ anche vero però che il loro aggiornamento richiede continue foto aeree e nuove mappature realizzate direttamente “on the road”.

Gli ingegneri del MIT hanno collaudato un sistema automatico che utilizza l’intelligenza artificiale per ricostruire le reti stradali di piccole e grandi città.

Tutto ciò partendo da immagini aeree e raggiungendo un’accuratezza del 45% superiore ai sistemi usati fino ad oggi.

Qui sotto, un video che ne sintetizza il funzionamento.

Tutto ciò ovviamente comporterebbe un grosso abbattimento di tempi di aggiornamento e, ovviamente, di costi.

Scrivi qui il tuo commento...