IN EVIDENZA

Royal Blood di Gamevil – Preview dalla CBT

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,464FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Il 19 Aprile scorso, l’americana Gamevil, nota al mondo dei giocatori dei mobile games come una delle più prolifere “publisher” di intrattenimento mobile mondiale, ha annunciato la  CBT (Close Beta Test) che si è conclusa il 2 Maggio. Durante questa seconda fase di testing del nuovo gioco Royal Blood, gli utenti di smartphone e tablet con sistema operativo Android hanno avuto la possibilità di giocare e scoprire questo nuovo MMORPG ( Massively Multiplayer Online Role Plaing Game).

A CBT chiusa, vi offriamo in anteprima i dettagli di questo nuovissimo fiore all’occhiello della Gamevil.

Advertising

Appena scaricata l’app di Royal Blood, la si avvia e si nota subito che si dovrà scaricare sul device 1,84 gb di materiale, nulla di meno di un MMORPG per pc. A inizio gioco, l’utente dovrà scegliere fra due fazioni principali. Successivamente si inizierà a creare il proprio personaggio scegliendo fra 4  tipologie di characters: Warrior, Ranger, Mage e Bard (quattro classi ben conosciute dai giocatori abituali di rpg come D&D Pathfinder).

Si continua con la personalizzazione fisica e dell’equipaggiamento che si ha a disposizione, oltre ovviamente al nome di battaglia.

Finalmente si può iniziare a scoprire questo universo ludico! L’aspetto e i comandi sono intuitivi e vengono spiegati con tutorial interattivi. Nello specifico, i comandi di movimento touch sono in basso a sinistra, mentre le skills di combattimento sono in basso a destra ben visibili. Conclusi i tutorial introduttivi, si può iniziare ad interagire con gli altri giocatori e i personaggi che ci illustreranno di volta in volta le quest. Principalmente esiste una Main Story da completare per avanzare di livello. In più in contemporanea si potrà partecipare a Quest e Flash Quest in compagnia di altri giocatori loggati con voi live da tutto il mondo. È presente anche una chat mondiale e regionale per trovare le Alley o chiacchierare con gli altri player.

Durante la Main Mission, viene attivata in automatico la funzione Auto Progress che manovrerà il vostro personaggio all’interno del dangeo evitando di seguire la mappa in alto a destra. Invece, durante le Quest e Flash Quest si potrà scegliere i comandi manuali così da prendere confidenza con la modalità combattimento e conoscendo le 6 skills a disposizione oltre all’uso delle differenti pozioni che ricaricano le skills più velocemente. Man mano che si avanza di livello, si avranno a disposizione differenti armi da upgradare, stesso discorso per le pozioni e l’equipaggiamento.

Un MMORGP studiato nei minimi dettagli, dalla grafica accattivante e dalla fluidità di gioco che non ha nulla da invidiare ai ben più noti online game come League of Legends. Le potenzialità sono pressocché infinite, con multilevel stories che non annoiano. Non una novità sul mercato ludico on line, ma che è una piacevole novità per il mondo dei mobile games, ancora spesso sottovalutato, ma che è in continua crescita, di pari passo con i nuovi device mobili che ormai hanno Ram e processori sempre più performanti.

Certo, Royal Blodod, con i suoi quasi 2gb di ingombra rischia di essere ancora troppo voluminoso per tablet e smartphone di fascia medio-bassa, ma che somo a tutti gli effetti giocabili senza troppi lag o pause forzate. Si consiglia l’uso di una linea WiFi (ADSL, non per forza una linea Fibra!).

Riassumendo:

  • GAMEPLAY: 8
  • GRAFICA: 7
  • CHARACTER DESIGN : 7
  • STORYLINE: 6

Vi lasciamo con un breve video di una porzione di partita fatta dal vivo! Non potrete non giocarci!

 

 

Royal Blood – CBT First Look from Silvia Mercuri on Vimeo.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,464FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...