Nel 1941 uscì il quarto classico Disney, basato su un racconto di Helen Alberson e illustrato da Harold Pearl, esatto…stiamo parlando di Dumbo.

La commovente storia dell’elefantino che, a causa delle sue grandi orecchie, viene deriso da tutti, provocando in lui una profonda tristezza. Finché un giorno, proprio quelle enormi orecchie gli faranno prendere il volo, come se fossero due magiche ali.

News

Ebbene, dopo ben 78 anni vedremo presto il piccolo elefantino, dalle grandi orecchie, al cinema. E’ infatti il 29 Marzo 2019 la data prevista per l’uscita della versione live-action diretta da Tim Burton.

Durante l’evento CinemaCon a Las Vegas sono state presentate alcune sequenze del film, nel quale il piccolo Dumbo, realizzato in CGI (Computer-Generated Imagery) , non sarà però il vero protagonista, interpretato invece da Colin Farrel. 

TRAMA

L’attenzione è infatti incentrata in particolare sulla storia di Holt Farrier (Colin Farrel), un ex star del circo che di ritorno dalla guerra dovrà ovviare ad alcuni problemi presenti nella sua vita. Holt riceverà l’incarico, da parte del proprietario di un circo, Max Medici (Denny DeVito), di prendersi cura di un cucciolo di elefante con le orecchie esageratamente grandi, proprio lui…Dumbo. Venuti a conoscenza della capacità di volare dell’elefante, i manager del circo cercheranno, senza scrupoli, di sfruttare la cosa per ricavarne più soldi possibile.

CAST (e non solo)

Oltre ai già citati Colin Farrel e Denny DeVito, troveremo a far parte del cast anche la favolosa Eva Green, Joseph Gatt, Michael Keaton e Alan Arkin. Un cast di tutto rispetto, senza dubbio. Mentre la sceneggiatura è stata affidata a Ehren Krueger, che ritroviamo anche tra i produttori. Le musiche sono state composte, invece, da  Danny Elfman (il quale ha già collaborato con Burton in Frankenweenie e Big Eyes).

Con questo remake ritroviamo Tim Burton a collaborare con la Disney dopo Alice in Wonderland (2010) e a dirla tutta dalle premesse non promette male. Il classico di Dumbo è indubbiamente uno dei più emotivamente coinvolgenti della Disney, nel cuore di tutti gli affezionati ai film di animazione e in particolare alla Walt Disney Animation StudiosQuesto dilagante sviluppo dei “riadattamenti” in live-action con l’uso, forse a volte eccessivo, della CGI, potrebbe però essere non da tutti apprezzato e/o accolto, soprattutto se il remake tocca quei prodotti che hanno segnato l’infanzia di molti, rischiando dunque di eliminare e dissolvere quella magia suscitata in noi alla visione di quei piccoli e semplici capolavori, straordinari proprio per la loro unicità e genuinità.

E voi cosa ne pensate?

 

12 Commenti

  1. Sono eccitato come una scolaretta al solo pensiero di vedere Colin Farrell in un film Disney firmato da Tim Burton… La cosa che mi insospettisce é Danny DeVito, che come tutti sanno non è che sia tutta sta “mole” d’attorone …
    Oltre a questi due attori mi incuriosisce moltissimo l’intero cast, M.K. per primo. Speriamo bene!

    • Forse effettivamente Danny DeVito, tra gli altri che ho citato, è quello che dal punto di vista recitativo spicca decisamente meno. Però, tutto sommato, nei film in cui l’ho visto interpretare dei ruoli se l’è cavata dai, diciamo che il suo personaggio è ormai sempre uguale…chissà. Grazie del commento 🙂

      • Effettivamente DeVito si é ridotto ad interpretare il solito “nano cafone”, e forse forse ho intuito la sua parte nel film (se ricordi bene il proprietario del circo gli somigliava molto…)
        Anche il fatto che sia Burton a dirigere il film è un punto abbastanza discutibile, potrebbe uscirne fuori un ottimo film creepyburton o un film estremamente inquietante con un pachiderma affetto dalla sindrome di Kabuki

        • Ahahahah povero Danny. A me il fatto che sia diretto da Burton non dispiace per nulla, spero ovviamente che non esageri con il suo stile rischiando di creare una sorta di parodia, però se ci pensi Dumbo ha un po’ quell’aria disturbante e particolare…quindi se ben dosata ci starebbe bene. Vedremo.

  2. Il mio non ricordare perfettamente questo cartone della Disney della mia infanzia mi invita a vedere questo revival assolutamente.Adoro l’idea del connubio Tim Burton e la dolcezza del piccolo Dumbo =)

  3. Concordo la curiosità su questo film è tanta. Sopratutto perché credo che il background del circo sarà una delle chiavi di lettura preparate da Tim Burton. Nel circo c’è magia, e quel lato oscuro che lui ama tanto. Penso proprio che insieme a Dumbo il “Circo” sarà protagonista.

  4. Beh sulla carta è un’idea affascinante e con un buon potenziale…soprattutto perché potrebbe dare un nuovo punto di vista all’opera…magari sviluppando una personalità tutta sua rispetto all’opera originale. In più nel progetto aleggiano nomi piuttosto importanti,quindi a quanto pare sembra proprio una.buona occasione…si vedrà!

    • Ciao! L’idea di sviluppare una personalità tutta sua non è male, però francamente spero che non si distanzino troppo dal Dumbo originale, rischiando di creare una una cosa completamente diversa che non c’entri nulla. Vedremo 🙂

Scrivi qui il tuo commento...