IN EVIDENZA

Samsung vs Apple: 539 milioni di dollari da risarcire

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

È arrivata l’ultima sentenza della vicenda legale tra Samsung e Apple, che da sette anni sono impegnati in tribunale con reciproche accuse di violazione di brevetti.

La giuria ha dichiarato Samsung colpevole per aver copiato il design dei primi iPhone, e dovrà quindi pagare 539 milioni di dollari ad Apple.

Apple iPhone 3GS

 

CAUSA LEGALE

Advertising

Samsung era già stata dichiarata colpevole, ma inizialmente il risarcimento richiesto da Apple era di 1 miliardo di dollari.
In appello Samsung era riuscita a ridurre la multa a 548 milioni di dollari.
Apple riteneva di dover ricevere il risarcimento per ogni device su cui c’era stata una violazione di brevetti. Samsung reputava, invece, di dover rimborsare solamente i componenti “copiati”.

Quest’ultima sentenza ha stabilito che Samsung dovrà pagare un risarcimento di 539 milioni di dollari per violazione di brevetti.
L’azienda di Cupertino vede quindi vinta la causa siccome riceverà un rimborso calcolato su ogni dispositivo copiato.

“È un dato di fatto che Samsung abbia copiato in modo sfacciato il nostro design: siamo grati alla giuria per il loro servizio e siamo lieti che siano d’accordo sul fatto che Samsung deve pagare per aver copiato i nostri prodotti” viene detto da un rappresentante di Apple.

La risposta di Samsung non si è di certo fatta attendere “La decisione odierna non rispetta una sentenza della Corte Suprema unanime a favore di Samsung sulla portata dei danni per i brevetti di design. Considereremo tutte le opzioni alternative per ottenere un risultato che non ostacoli la creatività.

È arrivata finalmente al termine la battaglia tra i due colossi nella produzione di smartphone, e vede Apple come vincitrice.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...