IN EVIDENZA

Rage 2 – un nuovo gioco basato sul singole player?

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Introduzione.

Questo E3 è stato particolarmente frizzante e ricco di novità. Oltre ai soliti giochi come Battelfield e Call of Duty (che a quanto pare avranno entrambi una modalità battle royale), sono stati presentati tanti nuovi giochi che basano il proprio gameplay sul singole player.

SpidermanCyberpunk 2077, The Last of us 2 sono solo alcuni esempi dei giochi sopra citati.

Tra tutti questi, quelli che mi hanno incuriosito, oltre il gioco del uomo ragno, anche Rage 2 ha attirato la mia attenzione.

Il primo episodio.

Il primo capitolo, Rage, uscito nell’ormai lontano 2011, per PS3 e Xbox 360, era uno FPS e un simulatore di guida, e fu prodotto dalla id Software.

Ambientato in un futuro immaginario, in un mondo post apocalittico, che a momenti ricordano i paesaggi di Mad Max, a causa di uno schianto di un meteorite.

Il protagonista è un Marine ignoto, che è rimasto in stasi per oltre 100 anni, su un Arca, una struttura creata apposta per salvaguardare la razza umana. Risvegliatosi da solo, dovrà affrontare l’Autorità un gruppo di umani sopravvissuti che va contro ogni tentativo di ripopolamento della terra.

Tra mille peripezie, il nostro eroe dovrà confrontarsi con un questa nuova organizzazione, che avrà il controllo del mondo. La vera particolarità è che il gioco non presenta alcun villain principale, ma tanti antagonisti secondari.

L’aspetto del crafting non era secondario in questo gioco, infatti, tutto poteva essere potenziato,
Dai veicoli, alle armi, finanche alle munizioni, che dovranno essere scelte oculatamente a seconda del tipo di nemici.

Il secondo capitolo.

Nel nuovo capitolo del gioco, prodotto da Bethesda Avalanche, ritroveremo il protagonista principal, ma della trama non se n’è parlato.

Sappiamo, invece, che Rage 2 sarà prettamente incentrato sul singole player, con poche forme di interazioni tra i giocatori (e qui mi viene immediatamente in mente Dark Souls), ma non è detto che più avanti non sarà implementata una funzione multiplayer.

Il gioco, a detta delle due case produttrici, avrà oltre 100 ore di contenuti, ampliate da futuri aggiornamenti già in produzione, e anche in questo capitolo ritroveremo la possibilità di personalizzazione di armi e personaggio.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, il gioco garantirà i 60 fps sulle console più avanzate di entrambe le case produttrici, e i 30 sulle versioni base di PS4 Xbox one, mentre per pc gli fps saranno fissi.

Rage 2 sarà disponibile nel 2019, e insieme a Fallout 76 e ad altri giochi, potrebbe offrire ai gamer (anche casual) una valida alternativa alle miriadi di giochi multiplayer.

 

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...