Creepy Past 2 Falene: La recensione

Nel secondo capitolo del fortunato fumetto Creepy Past si parla di falene!

spot_imgspot_img

Le falene hanno la caratteristica di essere inesorabilmente attratte dalle luci artificiali. C’è qualcuno all’interno dell’universo narrato in Creepy Past che attrae i “Creepy” (le creature dietro ai “Creepypasta”) come fossero falene attratte da una lampadina! Continuano le indagini all’interno dell’istituto REM condotte della tosta Ester e dal riluttante Qiro. I misteri si infittiscono sempre di più, instillando sempre di più la curiosità per i capitoli futuri.

Ho apprezzato molto i design delle varie creature, che pur mantenendo uno stile “cartoonesco” riescono comunque a impressionare. E ho apprezzato la scorrevolezza del racconto: ci sono pochissimi “spiegoni”, quelli verranno magari quando sarà il momento.
Rispetto al primo capitolo cambiano parzialmente gli autori. Infatti la sceneggiatura è di Giovanni Di Gregorio, i disegni sono di Federico Nardo, i colori sono di Dario Calabria, il lettering è di Marina Sanfelice e la bellissima copertina è di Giovanni Rigano. Il prossimo numero uscirà a luglio e si intitolerà “Sul fondo”, con un’altra copertina spettacolare!

Creepy Past: Falene

Creepy Past 2: Falene – di Di Gregorio, Nardo, Calabria
pagine 66 – euro 3.50
Sergio Bonelli Editore

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

DC Comics rivela le origini segrete di Lanterna D’Oro

La DC Comics sta finalmente approfondendo le origini segrete...

Shadow War: uno sguardo al nuovo crossover DC

Batman, Robin e Talia al Ghul in una corsa...

Marvel Comics svela l’Hulk più letale di sempre

Marvel Comics svela la versione più letale di Hulk, cioè...

Star Wars: la madre di Poe Dameron è più furba di Han Solo

Quando si tratta di andare sotto copertura come assaltatore...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here