IN EVIDENZA

Android multata da UE per 4,3 miliardi di euro

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,447FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

La commissione Ue accusa Android per la posizione dominante del suo sistema operativo, multandola con un valore record di 4,3 miliardi di euro.

La stessa Ue inflisse una enorme multa da record a Google da 2,4 miliardi per aver favorito il suo servizio di comparazione prezzi “Google Shopping” a scapito degli altri competitor.

Google ha 90 giorni di tempo per chiudere le pratiche anticoncorrenziali.
Se non verrà rispettata la scadenza, l’azienda rischia di pagare una penale pari al 5% del fatturato di Alphabet.

Advertising

Sundar Pichai, CEO della compagnia, ha fatto capire che questa azione può compromettere gli standard dei business model passando da sistemi aperti a pagamento chiusi.

Il piccolo robot verde della Google fù una ventata di novità 11 anni fa: sistema aperto ed utilizzabile su più telefoni, sia su fascia alta che bassa.

L’Ue accusa Google di aver sfruttato questo vantaggio per imporre sul mercato i propri dispositivi monopolizzando gli introiti.
Già nel 2015 la grande azienda è nel mirino di Bruxelles, accusata di obbligare vari produttori di telefonia, tra le quali Huawei e Samsung, ad installare Google Search come app standard di ricerca web.
Il tutto con lo scopo di mantenere il proprio potere dominante sul mercato eliminando quasi la concorrenza.

Secondo le statistiche ad oggi, Android ha un potere sull’85,9% degli smartphone nel mondo.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,447FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...