IN EVIDENZA

Star Wars Episodio IX Leia e Lando ancora insieme

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,453FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Tra addii e ritorni, un episodio tutto da vivere

Che Episodio IX fosse un episodio cardine lo avevamo capito ben presto. Prima la questione regista, poi con l’annunciato addio dello storico compositore, ora l’asticella delle notizie sale ancora di più: sarà presente anche Carrie Fisher.

Andiamo con ordine. Era Dicembre 2017 quando, durante un’intervista, J.J.Abrams rivelava il suo ritorno alla regia per l’episodio conclusivo della terza trilogia di Guerre Stellari. Sostituendo l’ipotesi  Colin Trevorrow (Jurassic World), J.J. Abrams ha ricalcolato la sua rotta per far ritorno su Tatooine.

Advertising

Come nelle migliori tradizioni Starwasiane, Abrams, pur avendo sempre negato la sua volontà di tornare a dirigere un film di Guerre Stellari, ha poi riflettuto sul da farsi e ha optato per chiudere il cerchio narrativo da lui stesso iniziato con Episodio VII – Il Risveglio della Forza. Una Forza che sembra essersi interrotta (ma non per gli incassi, anzi) con lo (sfortunato?!) Episodio VIII targato Rian Johnson. Gli Ultimi Jedi ha definitivamente inasprito la guerra interna al fandom creando un’ondata di odio puro nei confronti di Kelly Marie Tran.

Ultima vittima di un Lato Oscuro della Forza che ha, negli anni, intaccato lo splendore di una Galassia Lontana Lontana, ma non immune dall’odio cieco.

Una volta che lo accetti, il lato oscuro è con te per sempre
Freedon Nadd a Exar Kun[src]

Sembra una frase così profetica, che molti attanti che per anni hanno accompagnato la saga, ora decidono di lasciare. Oltre al genitore in assoluto, George Lucas (secondo una parte del Fandom responsabile della caduta in disgrazia di Guerre Stellari dopo la vendita completa della Lucasfilm alla Disney), anche il compositore John Williams ha deciso di fermarsi con Episodio IX.

Ad 86 anni, con 5 statuette vinte ed innumerevoli nomination, Williams ha detto basta. Vuoi perché ormai incastrato nella brillantissima monotonia del tema classico, vuoi perché, da insospettabile fan, anche lui non vede di buon occhio la lista di sequel e spin-off, ormai la decisione sembra essere presa. Con Episodio IX Williams si congederà dal suo pubblico Delle Stelle per andare oltre. Sicuramente però una parte di lui rimarrà. Come non emozionarsi ogni santa volta che si fa un rewatch o si è nel buio della sala per un nuovo Episodio della Saga e non emozionarsi a quelle strabilianti note sui titoli di testa?

C’è chi ritorna

Non ci sono solo addii. Ma anche dei ritorni. In Episodio IX rivedremo il carismatico Billy Dee Williams nei  panni di Lando Calrissian. Dopo aver visto il giovane Lando interpretato da Donald Glover, come non riproporre l’originale? Di sicuro, non è una scelta dettata dal marketing, è una scelta registica e narrativa che Abrams e Chris Terrio (co-sceneggiatore) hanno preso anche per introdurre la vera “new entry” del film: Carrie Fisher.

L’annuncio della presenza dell’attrice morta dopo le riprese di Episodio VIII ha lasciato tutti di stucco.

Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.

La durissima sfida accettata da Abrams è pregna di significati. Un attrice storica, che è Guerre Stellari tanto quanto Mark Hemill o George Lucas, che, svestiti i panni della Principessa Leia, ha saputo incarnare quella figura iconica di attrice femminile in uno star system maschilista, che non si piega o vergogna nemmeno dei suoi sbagli, che rappresenta l’emblema di una lotta di genere cocciuta e sfrontata, come il suo personaggio più amato.
Per lei non bastano i migliori specialist della CGI, non servono sostitute. Carrie Fisher ci sarà e sarà lei, l’autentica.

Date da ricordare

Vista ancora l’assenza di materiale commerciale e di una data ufficiale per il rilascio del primissimo Teaser Trailer, ricordatevi che le riprese inizieranno il 1 Agosto 2018  presso i Pinewood Studios di Londra e che il film uscirà nelle sale presumibilmente a Dicembre 2019.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,453FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...