PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Dylan Dog: l’indagatore dell’incubo diventa una serie tv

Come sappiamo, tra i fumetti della Sergio Bonelli Editore il più famoso e amato è proprio lui: Dylan Dog, distribuito in 35 paesi del mondo insieme ai suoi colleghi Tex, Martin Mystere e Zagor.

Dylan Dog

Diverse ore fa è stata annunciata proprio dalla Bonelli Entertainment una serie tv in live-action sull’indagatore dell’incubo più affascinante dei fumetti e il suo fedele compagno Groucho, sempre pronto a divertirci con le sue battute.

Dylan, Groucho, Bloch

Dopo il clamoroso fallimento del film del 2011 Dylan Dog: Dead of Night, che ha ricevuto aspre critiche dai fan degli albi e non solo, ecco che arriva una grandiosa notizia, una serie televisiva in lingua inglese con ben 10 episodi.

 

 

“Sviluppare nuovi modi per le persone di entrare in contatto con i nostri personaggi e franchise più famosi e iconici e con nuovi spettacoli esclusivi, sui dispositivi che scelgono, è una delle priorità del nostro studio.
Stiamo investendo e creando spettacoli originali di alta qualità tra cui la nuova serie, Dylan Dog”

Così ha dichiarato il presidente dell’azienda Davide Bonelli.

- Advertisement -

L’annuncio è arrivato anche dal fumettista e curatore editoriale Roberto Recchioni, il quale ha condiviso un post su Facebook con la notizia che ha fatto impazzire tutti i fan.

Vincenzo Sarno ha invece affermato: “Ci accerteremo che l’anima dei nostri personaggi e delle nostre proprietà rimarrà intatta, controllando costantemente la produzione.” 

Per evitare proprio ulteriori prodotti che vadano a snaturare la vera essenza di Dylan Dog.

Progetti in corso

La Bonelli ha inoltre dichiarato che oltre ad una serie sul nostro amato Old Boy, ci sono in cantiere anche prodotti televisivi dedicati agli altri titoli dei fumetti:
Nathan NeverDampyrDragonero prodotto dalla RAI e una serie sulla graphic novel Il Confine prodotta invece da Lucky Red. Mentre i celebri Mister No e Martin Mystère potranno fare delle apparizioni nella serie accanto a Dylan.

  

L’idea è creare collaborazioni con partner italiane e estere e con i servizi streaming nei quali trasmettere le serie, dando vita a prodotti che funzionino bene sullo schermo quanto su carta, come dichiarato dal direttore editoriale della Bonelli, Michele Masiero.

Noi di Nerdpool siamo molto elettrizzati da questa notizia e non vediamo l’ora di assaporare questo prodotto, incrociando le dita e sperando che non deluda le aspettative…ancora una volta.

E voi? Fateci sapere in un commento cosa ne pensate e rimanete connessi per ulteriori aggiornamenti.

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

“Il Grosso” di Daniele Daccò e Veronica Ciancarini- Recensione

Basta una sola parola per definire una persona. O forse no... Il Grosso è...

Dylan Dog 415: Vendetta in Maschera – Recensione

Dopo l’ottimo numero dello scorso mese, Giochi Innocenti, della coppia Barbato - Martinello, il...

“Matana Capitolo 1” di Leo Ortolani – Recensione

Arriva Matana e quindi preparatevi a morire... dal ridere! Dal mondo di Rat-Man e...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,861FansLike
1,560FollowersFollow
220FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Sergio Bonelli: Dylan Dog – L’occhio del gatto

In libreria e in fumetteria dal 15 aprile il nuovo appuntamento con la collana dedicata ai Maestri del fumetto che hanno prestato la loro matita all’Indagatore...

W.I.T.C.H. Vent’anni di magia – Recensione

Certi anniversari vanno festeggiati come si deve... Ecco che Giunti Editore ha pubblicato W.I.T.C.H. 2001-2021 Vent’anni di magia un volume per celebrare i venti...

Robert Kirkman intervista Frank Miller

I lettori di fumetti sanno benissimo chi è Frank Miller. Autore di numerosi lavori tra cui Elektra, Dardevil, Batman (su tutti The Dark Knight...

“Easy Breezy” di Yi Yang – Recensione

Forse se ci facessimo i fatti nostri non ci ritroveremmo in mezzo ai guai... Easy Breezy è la prima graphic novel di Yi Yang...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI