IN EVIDENZA

No Man’s Sky – La rinascita di un sogno

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Quando venne presentato No Man’s Sky creò un hype spaventoso attorno a se. Tutti attendevano con ansia questo gioco che si prospettava veramente magnifico. Purtroppo però sappiamo tutti com’è finita: gli sviluppatori non hanno mantenuto nessuna delle promesse fatte e addirittura delle feature che erano visibili in alcuni video gameplay vennero rimosse. Tutto ciò ha fatto si che No Man’s Sky diventasse uno dei titoli più odiati dell’attuale generazione.
La situazione però è cambiata la settimana scorsa quando finalmente Hello Games ha rilasciato in tutto il mondo No Man’s Sky NEXT . Questa versione del gioco non solo porta per la prima volta il titolo su Xbox One ma aggiorna il gioco originale portandolo ad un livello elevatissimo. Ecco cosa ne penso di questi primi giorni di questo nuovo tentativo di Hello Games!

Non siamo più da soli

Una delle cose che più ci si aspettava di No Man’s Sky era l’interazione tra i giocatori poiché l’universo era condiviso tra tutti noi. Gli sviluppatori avevano dichiarato che sarebbe stato quasi impossibile incontrare altri giocatori ma avremmo visto il loro passaggio sui pianeti. Niente di tutto questo ovviamente era stato implementato nel gioco, tranne una specie di fantasmino che raffigurava un altro giocatore. Finalmente in NEXT non siamo più da soli nella nostra avventura e potremo condividere la nostra partita con altri giocatori. Potremo infatti andare alla scoperta di nuovi pianeti con i nostri amici, mentre sfrecciamo con le nostre navicelle intraprendendo delle lotte spaziali con altri giocatori. Inoltre il concetto delle basi è stato ampliato e adesso potremo costruire delle vere e proprie colonie con altri giocatori.

Nuova veste grafica

Essendo questo NEXT un nuovo inizio per il gioco, Hello Games ha pensato di rinnovare graficamente molte cose. Innanzitutto abbiamo nei pianeti delle texture più definite e  dei colori più accesi ma al tempo stesso più realistici. Nell’overworld poi abbiamo meno “oggetti” a schermo ma quelli presenti sono molto dettagliati. Anche i veicoli hanno adesso molti più dettagli rispetto a prima, quando sembravano delle navi monocolore di qualche free-to-play scarso. Rivisitati totalmente anche l’hud, le “notifiche” su schermo e i dialoghi.
L’unico commento che mi sento di fare è FINALMENTE.

Controllare una flotta

Forse la cosa che aspettavo di più da questo aggiornamento. Adesso è possibile comandare un’intera flotta per compiere svariate missioni. Ognuna di queste navi potrà avere un compito diverso, che va dalla nave da combattimento sino alla nave da esplorazione. Noi potremo controllare tutte ciò dal nostro ponte di fregata, sentendoci come dei veri e propri comandanti.

Nuovo sistema delle basi

Come ho accennato in precedenza c’è un nuovo sistema per quanto riguarda le basi. Innanzitutto non sarà più unica, ma potremmo avere più basi sparse per il pianeta o il sistema. Inoltre potremmo avere basi dove vogliamo, sott’acqua, sulle montagne, sotto terra, dappertutto!. Ovviamente sono state implementate anche delle nuove strutture per permetterci di sfruttare la nostra fantasia e creare la base perfetta. Anche il teletrasporto adesso può essere posizionato dovunque sul pianeta con un menù modificato.

Personalmente No Man’s sky non mi attirava più di tanto ma devo ammettere che con questo aggiornamento me ne sono innamorato! Ci sono ancora dei difetti come le fasi di volo o di combattimento, ma la strada intrapresa è quella giusta.

 

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI