Questa settimana la nostra intervistata sarà Scarlet Von D. Cosplayer talentuosa e di grande ispirazione. Andiamo subito a leggere cosa ci ha raccontato.

Iniziamo questa intervista con un caldo saluto ed entrando subito in tema: Scarlet Von D, dove nasce l’idea di questo nome e cosa rappresenta per te?

Un caldo saluto anche a te e a tutti quelli che stanno leggendo. Scarlet viene dal mio cosplay di Erza Scarlet, di Fairy Tail. E’ un personaggio a cui son molto affezionata sia per la grande somiglianza fisica che ci lega ma soprattutto per la totale identificazione caratteriale nella quale ci troviamo totalmente fuse. Von D, invece, è per mantenere l’iniziale del mio nome reale, una parte della mia realtà che mi accompagna anche quando vesto i panni di qualunque altro personaggio.

Naruto, Spider-man, One Piece… solo per citarne alcuni, hai toccato molti temi importanti. Quali tra questi consideri il più vicino a te, anche come personalità?

Come ho detto sopra sicuramente Erza (e quindi Fairy Tail) è quello che mi è più vicino ma non posso non citare anche Nico Robin da One Piece, visto che come lei, io ho studiato archeologia e son una persona che ama leggere, ama la storia ed ama in generale la cultura.

Dove nasce l’ispirazione nel preparare un nuovo cosplay?

Nel mio caso nasce sempre dall’amore per un personaggio. Devo essere attratta dal suo aspetto, dai suoi outfit e ovviamente dal suo carattere e sentirmi in grado di interpretarlo. Da questo ovviamente inizio a pensare a come fare tutte le determinate parti, che materiale scegliere e come realizzarlo al meglio.

Quanto dei tuoi costumi realizzi personalmente?

La maggior parte. Il cucito, gli oggetti e le armi e gli oggetti in worbla, foam e polistirene son le cose delle quali mi occupo abitualmente, ma spazio anche nella realizzazione di peluche, cappelli, accessori vari e parrucche. Nella mia carriera ho comprato decisamente pochi cosplay, o meglio parti di essi, e anche nei rari casi in cui è capitato poi li ho dovuti modificare per renderli esattamente come li volevo io.

Solamente il legno ed i metalli non rientrano nelle mie competenze, anche perchè non ho spazi in cui esercitarmi, e quindi le props in questi materiali le ho commissionate ad artigiani professionisti. Ho però un grosso aiuto da mia madre e mia zia per la parte sartoriale di alcuni dei più difficili progetti, come Cinderella, e senza loro sicuramente non avrei imparato tantissime cose che mi tornano molto utili. Realizzo io anche i cosplay che indossa il mio compagno Stefano, in arte Abyss Break e spesso i progetti per lui son molto più complessi di quelli che faccio per me.

 Quanto gli Avengers fanno parte del tuo “repertorio Cosplay”? La tua vedova nera è molto riuscita!

Gli Avengers son tra i miei personaggi prediletti. In futuro potrebbero esserci altre novità in merito! Black Widow è un personaggio che amo tantissimo, ma potrei orientarmi anche su nuovi progetti.

Quando ti togli il costume? Raccontaci un po’ di te stessa!

Quando mi tolgo il costume sono una ragazza totalmente normale! Ho una casa con il mio fidanzato, amo cucinare per lui, leggere, guardo documentari ogni volta che posso e coccolo il mio micio (uno sphynx di 11 mesi che ho chiamato Beerus, come il personaggio di Dragonball) con il quale ho un rapporto strettissimo. Adesso sto studiando per diventare finalmente una prof a tutti gli effetti delle mie materie più indicate, Storia, Geografia e Italiano, dopo aver fatto per un po’ di tempo l’insegnante di sostegno per ragazzi diversamente abili: ancora pochi esami e poi potrò essere abilitata!

Dove ti potremo incontrare prossimamente? Hai già programmato il prossimo evento?

Sono appena tornata da Riminicomix, fiera che mi ha dato molte soddisfazioni come presentatrice perché il pubblico è stato davvero favoloso, abbiamo avuto un bagno di folla ogni giorno e quando ho avuto l’onore di presentare la prima proiezione delle puntate di My Hero Academia in italiano, la domenica sera, al fianco del mio Stefano nei panni di Aizawa è stato fantastico sentire il tifo da stadio di tutti i fan che non vedevano l’ora di vedere gli episodi, ma nonostante questo son già pronta per la prossima avventura: mi potrete incontrare come presentatrice sul palco di moltissimi eventi già da Settembre: iniziando da Milano Comics and Games il 9 e 10, proseguendo poi con Fantarona, Rock Inn Comix, Brixia ecc. ecc Ovviamente aggiornerò costantemente i miei impegni pubblicandoli sui miei social in modo da tenervi aggiornati su ogni novità. 

Un grande saluto, e un grande grazie, da parte di tutta la redazione di Nerdpool.it per questa intervista. Continueremo a seguirti con moltissimo entusiasmo!

Grazie mille! Ne sono onorata! Continuate così che siete grandi! Un abbraccio forte a voi ed a tutti i lettori!

Scrivi qui il tuo commento...