Yahoo ha rilasciato ufficialmente Together, la sua nuova chat di messaggistica di gruppo erede di Messenger e arricchita da nuove funzionalità.

Sviluppata dal medesimo team, la nuova chat ne condivide alcune tecnologie ma sfrutta una piattaforma messaging ed una veste grafica completamente rinnovate.
Together, precedentemente Yahoo Squirrel, offre infatti le principali feature di messaggistica tradizionali, quali condivisione di contenuti multimediali e link.

Il punto di forza del prodotto di Sunnyvale risiede però nella possibilità di suddividere le conversazioni per “Argomenti“, consentendo una rapida organizzazione dei contenuti.
Sarà possibile quindi ricevere notifiche per argomento, promemoria personalizzati e impostare tematiche in evidenza.

Interessante anche la possibilità di creare “argomenti segreti“,  chat private pensate  per occasioni quali regali o feste a sorpresa e basate su un sistema di subthreading.

Yahoo together Chat
Alcune delle nuove funzionalità di Yahoo Together

Le scelte di design e la robusta interfaccia di ricerca fanno pensare ad un prodotto ponte fra mercato consumer e quello delle productivity apps .
Il settore delle chat infatti è dominato da colossi del web come Messenger e Whatsapp, e Yahoo sembra tentare di avvicinarsi a business chat come Slack o Skype.

Anche l’approccio a questa tipologia di utilizzatori lascia spazio a qualche dubbio, mancando in Together qualsiasi funzione di chiamata.
Non è ben chiara quale strategia Yahoo stia seguendo per guadagnarsi nuovamente un posto tra i grandi del Web; resta da capire infatti se l’obiettivo di questo lancio saranno i mercati emergenti o gli Stati Uniti, che restano un terreno difficile per progetti così poco innovativi.

Dopo l’acquisizione da parte di Verizon la compagnia ha già dismesso due progetti, Messenger e Tanda, e ci si aspetta di più da una delle realtà storiche dell’universo Tech.
Non resta che vedere come se la caverà Yahoo Together, che nel frattempo è già disponibile gratuitamente per Android e iOS.

Scrivi qui il tuo commento...