IN EVIDENZA

Super Seducer 2 – Recensione

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,455FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Ehi tu! Sì, proprio tu che stai seduto davanti al pc a leggere quest’articolo. 
Sei stanco di non riuscire mai a parlare ad una ragazza? Sei stanco dei parenti che ad ogni Natale ti chiedono “E la fidanzatina?”? 
Bene, allora Super Seducer 2 è il titolo che fa per te.

Super Seducer

La recensione

Seguito ad alto budget di Super Seducer, presto la saga riceverà anche un terzo capitolo.

Il gioco riprende le meccaniche già viste nel capitolo precedente. 
Il titolo rimane quindi di per sè molto semplice e intuitivo.

Super Seducer
Advertising


In Super Seducer 2 torneremo nei panni di Richard La Ruina, produttore della serie, in una molteplicità di situazioni, non collegate fra loro, e ognuna con la propria mini-trama .
Dopo la visione di un video, diverso a seconda del contesto che sceglieremo, spetterà a noi decidere cosa far fare all’attore, con in mente un unico obiettivo: far cadere tra le nostre braccia quante più ragazze possibili.

Il videogiocatore sarà immerso in sette situazioni differenti e dopo la fatidica scelta seguirà un’altra clip che mostrerà le conseguenze delle nostre decisioni. 
Se saremo stati bravi e il punteggio complessivo delle nostre preferenze supererà il 90%, otterremo il titolo di Super Seducer. Per completare il gioco dovremo ottenere questa “onorificenza” su tutti e sette gli scenari presenti.
Dopo ogni decisione, dopo il video “delle conseguenze”, seguiranno una serie di consigli dati da La Ruina stesso o da una ragazza, che ci permetterà di metterci dall’altra parte e capire come una donna voglia essere conquistata (per lo meno questo tipo di donna). Inserire una donna all’interno di questi video è stata, anche, se non principalmente, una decisione dettata dalle accuse si misogenia che il primo capitolo del gioco aveva ricevuto.

I dialoghi di Super Seducer

Da un gioco basato prevalentemente su filmati ci si potrebbe aspettare una buona qualità di dialoghi, ed è proprio qui che il gioco ci soprende.
Le interazioni sono qualcosa di così basso livello da diventare un cult. In ogni video, infatti, avremo l’impressione di trovarci all’interno di un film erotici anni ’80.

Per potersi godere il titolo fino in fondo, però, bisogna avere un orecchio allenato alla lingua inglese. Nonostante il menù principale e le scelte a nostra disposizione siano tradotte in italiano, non sempre questo ci permetterà di ottenere dei buoni risultati.
Le battute delle clip, inoltre, sono interamente in inglese e i sottotitoli, nonostante siano nella nostra lingua, non sempre sono precisi e se non prestiamo attenzione, questi ci faranno ottenere un bello zero spaccato.

Super Seducer


Le nostre scelte inoltre, influenzeranno anche il finale del gioco. Il titolo infatti presenta un totale di 5 finali alternativi, tra cui uno completamente negativo. 
La rigiocabilità del gioco è quindi molto elevata e non è detto che la risposta migliore sia sempre la stessa. Fortunatamente, una volta vista per la prima volta la clip, sarà possibile saltarla le volte successive. Questa decisione rende sicuramente più sopportabile il gioco, che di gameplay ha ben poco.

Ovviamente le nostre decisioni non dovranno mai essere scontate. Ottenere il premio di Super Seducer non è così facile come sembra.
Il titolo però va giocato con molta “scioltezza” senza quindi entrare in ansia in caso di scelta sbagliata.

Conclusioni

Super Seducer 2 quindi potrebbe riservarci delle ore di gioco diverse dai soliti Fortnite & Co., da passare dopo una faticosa giornata di lavoro e non si ha voglia di concentrarsi troppo. L’ideale sarebbe, anche, giocare al gioco con gli amici visti gli esilaranti video, la recitazione alla “The Lady” e le imbarazzanti scelte.

Il gioco però non si presenta adatto a tutti, chi vede i videogiochi come un qualcosa di puramente competitivo, infatti, potrebbe non apprezzare un titolo privo di gameplay o di qualsiasi tipo di sfida.
Sconsigliato anche a tutte quelle persone che sono particolarmente sensibili alle tematiche del sessismo. Non mancheranno, infatti, i momenti “pesanti”, che alcune persone potrebbero ritenere addirittura offensivi.

Alla fine del gioco dovreste essere quindi in grado di trovare facilmente una ragazza e smettere di stare attaccati al PC, perdendo diverse dottrie.

Personalmente, contestualizzando il tutto, ho trovato Super Seducer 2 abbastanza divertente. Questo secondo capitolo mi ha permesso di passare un totale di 16 ore, in modo abbastanza tranquillo e scanzonato. 

PRO-Buona longevità del gioco.
-Diversità delle situazioni.
CONTRO-Gameplay fin troppo semplice.
-Lingua italiana scarsa.
-Dialoghi e clip video.
-Offensivo (per alcuni soggetti)
Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,455FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...