IN EVIDENZA

Chris Evans si racconta dopo l’addio a Captain America

Dopo l’addio al personaggio di Captain America avvenuto qualche giorno fa ( qui tutti i dettagli ) Chris Evans, interprete del Super-Soldato, è apparso insieme a Karen Gillan e Lee Pace (rispettivamente Nebula e Ronan nel MCU) alla ACE Comic Convention. Durante il Q&A si è scatenato rilasciando diverse dichiarazioni sul suo passato e sul futuro del franchise multimiliardario della Disney.

Il vero significato del tweet di addio

Con il tweet di addio, per i fan della Marvel, sembra iniziata la fine di un’era, visto che il futuro del franchise degli Avengers potrebbe cambiare radicalmente dopo l’uscita del quarto capitolo. Potrebbe non essere così. Lo stesso Evans, dopo la domanda di un fan, ha infatti dichiarato:

“Dovrei chiarire che so di aver tweettato qualcosa che ha dato l’impressione che in qualche modo fosse uno spoiler. Indipendentemente da come fosse terminato Avengers 4, avrei twittato esattamente la stessa cosa. Quell’ultimo giorno di riprese è stato un giorno molto emozionante ed è stato il culmine di quasi 10 anni di registrazioni e 22 film. Ho provato molte più emozioni di quanto pensassi e ho sentito che era appropriato condividere la gratitudine. So che ha avuto un effetto a catena ma, in ogni caso, non sto confermando o negando nulla.”

Chris Evans nei panni di Captain America
Captain America – Avengers

“Avengers 4” non deluderà i fans

I fan della Marvel non vedono l’ora di vedere il seguito di Avengers: Infinity War e Chris Evans ha voluto tranquillizzare i fan dicendo che ne varrà la pena aspettare.

“Non c’è proprio nulla che io possa dire, ma ci sono così tante cose buone… Voglio dire, immagino che tutto quello che io possa dire è che alla Marvel Studios sanno quello che stanno facendo. Lo sanno davvero. Non penso che, al momento, abbiano sbagliato un solo colpo. […]”

Captain America - Il primo vendicatore
Captain America – Il primo vendicatore

Il costume di Cap preferito di Chris Evans

Capitan America ha indossato diversi costumi durante la sua permanenza nell’MCU, ma per il suo interprete ce n’è uno che spicca più degli altri. Alla domanda su quale fosse il suo costume preferito Evans ha risposto così:

“Beh, senza dubbio è il costume di Winter Soldier. Adoro quell’aspetto un po’ da marina militare, un po’ da divisa d’azione… Noi la chiamavamo ‘stealth suit’ sul set, non so se sia un nome ufficiale. Ho indossato così tanti costumi nel corso degli anni, e posso dirvi che mi piacciono tutti. Beh, magari non quello del primo Avengers, sapete, erano gli anni che erano. Siamo migliorati molto da allora… [RIDE].”

Captain America - Winter Soldier
Captain America – Winter Soldier

Bucky è “la casa” di Steve Rogers

Uno dei più grandi rapporti nel Marvel Cinematic Universe è l’amicizia tra Steve Rogers e Bucky Barnes / Winter Soldier. Un’amicizia sopravvissuta alla morte, all’affiliazione, anche se forzata, all’HYDRA ed a molti decenni. Relazione tanto significativa da spingere Chris Evans a dichiarare che, per Steve, Bucky è una casa. Durante la sua partecipazione all’ACE Comic Con, un fan ha chiesto ad Evans come è stato per Steve vedere il suo migliore amico morire, non una ma ben due volte. L’attore, sempre cercando di mantenere un certo riserbo, ha risposto che il rapporto tra i due personaggi è andato ben al di là dell’amicizia ordinaria.

“Penso che sia una delle amicizie più preziose per Steve Rogers. È uno dei pochi rapporti che è stato in grado di poter rivivere ai giorni nostri (dopo l’ibernazione). Questa è una di delle quelle poche relazioni che riesce a identificare come qualcosa da chiamare casa […]”

Steve Rogers & Bucky Barnes
Steve Rogers & Bucky Barnes

Il momento preferito sul set

Un fan ha chiesto ad Evans quale fosse il suo momento preferito vissuto sul set in questi anni. L’attore, non senza qualche difficoltà, ha risposto così:

“Sai, è difficile, perché alcuni ricordi del ruolo sono molto personali rispetto a quelli che condividiamo sui social. Anche momenti come questi, in cui siamo ospiti alle convention. Sento una connessione con i fan, come non succede mai da altre parti, quindi si tratta anche di un momento intimo. Per molti attori sembra anche un’esperienza surreale, diventi più connesso con le persone che ti rendono famoso.
Ad esempio, l’ultimo giorno delle riprese aggiuntive di Avengers 4 ho recitato una battuta divertente, ma nulla di memorabile. Erano solo reshoot, quindi aggiustavamo qualche scena qui e lì, ed è stato il mio ultimo giorno. Eppure, anche con una battuta non memorabile, mi sono emozionato. Tutte le volte che ho avuto l’onore di indossare i panni di Cap, sono stato felice”.

Captain America - Avengers: Infinity War
Captain America – Avengers: Infinity War

Dopo aver interpretato “La Torcia Umana” nel film “I Fantastici 4“, Evans ha dato una svolta alla sua carriera firmando per la Marvel e interpretando Cap nel MCU per 8 anni. In questo lasso di tempo ha partecipato a poche altre produzioni (tra le più importanti: The Iceman e Snowpiercer). Che ne sarà del suo futuro da attore? In che altri ruoli lo rivedremo?

Cosa ne pensate di Chris Evans come Captain America e del suo addio? Ditecelo nei commenti.

Non vi resta che continuare a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutte le curiosità e tutti gli aggiornamenti legati ad Avengers 4 ed a Chris Evans.

Scrivi qui il tuo commento...