Kamen Rider Build

Eccoci qua a quello che è diventato a tutti gli effetti un appuntamento settimanale. 
Quest’oggi parleremo del secondo episodio di Kamen Rider Build.

Come sempre ringraziamo i ragazzi di Italian Sentai Subranger per aver sottotitolato l’episodio in modo perfetto, rendendone possibile la visione.

La trama

Dopo aver aiutato Ryūga Banjō, questo il nome del fuggitivo dell’episodio scorso, Sento cerca di indagare sull’identità del nuovo personaggio.

L’interrogatorio però viene presto interrotto da una nuova emergenza, e il nostro eroe lascia il fuggitivo incatenato nel suo nascondiglio segreto. La misteriosa Misora è addetta alla guardia di Ryuga.

Il ragazzo però con uno stratagemma riesce a farsi lasciare il telefono dalla ragazza e a scappare. 
Messosi in contatto con la sua amata, il misterioso uomo pipistrello, che ha anche cancellato la memoria di Sento, lo ricatta per farlo cadere in una trappola.

Il nostro eroe nel frattempo è diventato un fuggitivo a sua volta, vista la sua opposizione alle autorità nell’episodio scorso di Kamen Rider Build

Le cose però precipitano e il ragazzo dovrà correre a salvare l’evaso, che si è messo nei guai.

La recensione

Come vi avevamo preannunciato, in questo episodio finalmente iniziamo a capire qualcosa della trama generale.

Per quanto la serie continui con i suoi ritmi scanzonati e allegri, questa volta i problemi che Sento si troverà ad affrontare saranno molto più pratici.

A dargli la caccia, oltre al famigerato uomo pipistrello, ora si è aggiunto anche l’esercito, che non risparmia mezzi e munizioni pur di riportare dietro le sbarre i due ragazzi.

In questo episodio inizieremo a scoprire qualcosa di più del passato di Ryuga, che da ex lottatore, decide di abbandonare il circuito professionistico dei combattimenti, per dedicarsi alla cura della sua ragazza, che come scopriremo, è gravemente malata.

Quando viene trasformata dalla famigerata Organizzazione Faust, scopriamo che i soggetti molto deboli e malati non sono in grado di sopportare la riconversione da Smash ad esseri umani.

Il rapporto tra la ragazza e Ryuga però dura troppo poco perchè lo spettatore si affezioni a lei. Non so se questa love story sarà ripresa negli episodi successivi. 

Night Rogue (l’uomo pipistrello) ci rivela un particolare su Sento dicendoci che anche il nostro eroe è stato una cavia dell’organizzazione.

Il secondo episodio di Kamen Rider Build sembra inoltre gettare le basi per un nuovo rapporto di amicizia tra Sento Ryuga.

Man mano che andremo avanti scopriremo sicuramente nuove sfaccettature dei personaggi. 

Le premesse sembrano essere a tutti gli effetti ottime per coinvolgere lo spettatore su più livelli.

Scrivi qui il tuo commento...