PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Kamen Rider OOO – Recensione ep. 3

Gatto & Evoluzione & Ghiottone

Dopo un precedente episodio un po’ sottotono, rieccoci con una nuova recensione di Kamen Rider OOO.

Il secondo episodio si era concluso con l’incontro tra la super forzuta Hina e il fratello, l’agente posseduto dal Greeed Ankh.

In questo terzo episodio vediamo i 4 Greeed nemici attaccare le forze dell’ordine che cercano di fermarli. 
Determinati a trovare Ankh per avere le Cell Medal, non hanno pietà per coloro che sbarrano loro la strada ostacolandoli.

Desideri Insaziabili

A causa della presenza di queste strane creature, i desideri degli esseri umani iniziano ad aumentare esponenzialmente.
Ci viene dunque presentato un personaggio il cui senso di sazietà dal cibo sembra quasi inesistente, questo suo enorme desiderio viene reso ancora più grande e insaziabile da uno dei Greeed, creando un vero e proprio mostro avido di cibo.
Il cosiddetto Yummy ha infettato l’ospite umano e inizia a divorare tutto ciò che si trovi di fronte,
questo fa sì che il desiderio si espanda fino ad andare fuori controllo e produrre sempre più Medal.

Medal

Alleanze e scontri

Ed ecco che con la sua nuova spada, dopo essersi trasformato in OOO, Eiji entra in gioco per combattere il mostro, con l’aiuto del misterioso Ride Vendor a bordo della sua moto, visto nelle puntate precedenti, a servizio del Presidente, il quale intanto sembra vedere tutto ciò che avviene e avere ogni cosa sotto controllo, accumulando sempre più Medal.

Presidente

Lo Yummy fugge però dal combattimento e si rifugia nel luogo in cui lavora Hina, ormai risvegliatasi dopo essere stata aggredita dal facilmente irritabile Ankh e portata al sicuro dal nostro protagonista.

Kamen Rider OOO

Il mostro affamato inizia a mangiare qualunque tipo di cibo presente per poi attaccare Hina, sembrando un vero e proprio zombie.
In soccorso della ragazza corrono Eiji e Ankh; inizia dunque il secondo scontro tra il ragazzo e lo Yummy, che questa volta lascia il corpo del suo “ospitante” umano e si trasforma in una strana creatura dalle sembianze bizzarre e un corpo estremamente resistente.

Conclusione

L’episodio si conclude con l’intervento di uno dei Greeed nemici, Kazari, che sembra scagliarsi contro i nostri protagonisti.

Kazari

Considerazioni

Questo terzo episodio di Kamen Rider OOO si svolge coinvolgendo lo spettatore che quasi non si accorge dei circa 20 min. della puntata, questi sembrano scorrere infatti molto velocemente.

- Advertisement -

Gli eventi sono ancora poco chiari e sconnessi tra di loro, in particolare il ruolo di questo fantomatico “Presidente” e dei Ride Vendor.

Il rapporto tra Eiji e Ankh, conflittuale ma collaborativo, rende interessanti entrambi i personaggi, ben caratterizzati in ogni aspetto.

Eiji e Anh

Inoltre i sottotitoli di Italian Sentai Subranger sono ben realizzati, in particolare durante la trasformazione di Eiji in OOO, questi sono stati creati in modo che ogni parola, TAKA TORA BATTA, abbia il rispettivo colore delle Medal, rendendo più dinamica la lettura durante la visione.

Vi aspetto con la recensione della prossima puntata di Kamen Rider OOO qui su NerdPool.
Non mancate!

Articoli Correlati

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Kamen Rider OOO – Recensione ep. 4

Rieccoci con una nuova recensione di Kamen Rider OOO!Questa volta andremo a parlare del...

TokuTime: la rubrica dedicata ai tokusatsu

Per l'autunno duemiladiciotto NerdPool apre le porte alla novità inaugurando una serie di rubriche...

Via Japan – Lo street food giapponese a Roma

Via JapanOrganizzato da Asse Comunication, in collaborazione con Officine Farneto, parleremo di Via Japan,...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,863FansLike
1,560FollowersFollow
219FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Kamen Rider OOO – Recensione ep. 2

Continuiamo oggi la rubrica in collaborazione con Italian Sentai Subranger, nella quale recensiremo le puntate di Kamen Rider OOO.Dove eravamo rimastiCi eravamo lasciati nello...

Kamen Rider OOO – Recensione ep. 1

Apriamo oggi la rubrica dedicata ad una serie tv giapponese, meglio definita Tokusatsu, che risale al 2010/11 creata da Shotaro Ishinomori e scritta da Yasuko...

Nishimura, Yonebayashi e l’eredità dello Studio Ghibli

Si alzi il sipario sullo Studio Ponoc Signore e Signori, Madame e Messeri, ma soprattutto popolo nerd italiano,rullo di tamburi! Si portano big news dal...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI