IN EVIDENZA

Teslagrad Mobile – Recensione

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

A cinque anni di distanza, Teslagrad arriva sui mobile device

L’ 8 Novembre  si avvicina, data in cui Rain Games e Playdigious presenteranno al pubblico mobile il loro Teslagrad.

Le Origini

Era Dicembre 2013 quando il mondo di Electropia intasò i PC di mezzo mondo. Con esso, il potere dell’elettromagnetismo, l’erede della  Famiglia Tesla e tanti uomini barbuti di rosso vestiti che lo inseguivano.
Questi impavidi uomini non erano altro che gli eletti Teslamancers, coloro che custodivano il segreto dell’elettromagnetismo. Da loro il giovane Tesla deve fuggire e svincolarsi. Di volta in volta scoverà oggetti che amplieranno i suoi poteri e che lo aiuteranno nelle missioni.

Il Gameplay

E’ notte quando il giovane Tesla esce di casa sotto la pioggia per evitare di essere preso. Una donna (la madre presumibilmente) gli indica la via. La direzione.
Questa infinita corsa verso la libertà si dipana per le vie di Electropia. Tanti piccoli e suggestivi teatrini urbani e sub-urbani dove il protagonista dovrà trovare la giusta direzione, sfruttando i poteri dell’elettromagnetismo insieme ad una buona dose di perspicacia.
Ad ogni scenario, si adeguano il landscape e le animazioni. Di paesaggio in paesaggio, il ragazzo affronta prove di destrezza e di logica evitando di essere toccato da uno dei Teslamancers che gli sta alle calcagna.

Molti oggetti, come, ad esempio, un guanto d’oro (un guanto potente in stile Guanto dell’Infinito) che veicola la forza direttamente dalla mano destra del ragazzo, aiuteranno l’eroe negli scontri con i boss.

Il gameplay è pressoché lineare. Di fatto la mappa non serve molto per orientarsi se non nelle pochissime zone che si dipanano “in verticale”.
La forza narrativa aiuta il giocatore a seguire le vicende e le scelte del protagonista senza troppi dubbi o incertezze.
Anche gli scontri con i boss sono equilibrati e mai noiosi. Basterà studiarsi le mosse di attacco e di contrattacco dei nemici per scegliere quale potere e come superare lo scontro.

Il PlayTime e Controlli

Essendo la versione mobile una riproposizione esatta del gioco per PC e console, il playtime rimane praticamente invariato. A seconda della tipologia di giocatore o che si segua la storia principale o che ci si fermi su ogni dettaglio della mappa, la durata media è di  7/8 ore

Ovviamente, i controlli sono touch. Molto intuitivi e come sempre collocati in basso a destra dello schermo. Unica pecca, l’impossibilità di saltare con lo stesso metodo col quale si procede in avanti o indietro creando qualche difficoltà iniziale di coordinazione.

Le Chicche

Nella versione mobile non ci sono sostanzialmente differenze con la versione del 2013, ma tutti i punti di forza di Teslagrad ci sono.
Le animazioni fluide e dinamiche che allietano e rapiscono l’occhio del giocatore.
fondali in 2d  che creano l’illusione di un mondo nuovo, ma che ricorda da vicino i paesaggi delle città dell’Est Europa amate dal padre della Stop Motion, Jan Švankmajer. Sono fondali che, con le loro colorazioni tenui e dormienti, infondono ansia, paura e coraggio allo stesso tempo. Sprigionano quel gusto “freddo e bagnato” delle spy stories degli anni ’50, dei polizieschi americani “alla Raymond Chandler“. Quelle storie in cui si corre. E tanto.
La colonna sonora, il vero fiore all’occhiello di questo gioco indie. Musiche perfette, leggere e descrittive che non lasciano mai un respiro lento mentre si corre insieme all’eroe. Musiche che si spandono solenni, ma mai urlate. Note che accompagnano, spingono e tengono in sospeso tanto quanto la storia man mano che viene giocata e, quindi, scoperta.

Teslagrad sarà disponibile per download per Android e iOS  dall’8 Novembre  in sconto del 30% per il periodo di lancio.
Per nuove recensioni e per tante news quotidiane sul mondo dei mobile game e non, stay tuned su NerdPool!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI