Kochi è una città capoluogo, situata nell’omonima provincia nella regione dello Shikoku a sud-est del Giappone. In particolare è la città nativa del famoso samurai Ryoma Sakamoto. Appena arrivati in stazione infatti, tre enormi statue rappresentanti samurai danno il benvenuto.

La spiaggia più famosa è Katsurahama, dista circa trenta minuti di bus dal centro e ospita la statua più grande dedicata a Ryoma Sakamoto, per la semplice ragione che è considerato come un “figlio” della città di Kochi. Sakamoto è stata una figura molto importante per il Giappone moderno, proprio perché ha contribuito alla fine dell’età feudale.

A causa delle forti correnti la spiaggia non è balneabile e ci sono quindi delle guardie che richiamano con dei megafoni ogni volta che qualcuno si avvicina troppo alla riva. C’è anche un piccolo tempio affacciato sulle acque dell’oceano Pacifico e il museo dedicato a Ryoma Sakamoto.

Il panorama dalla spiaggia è davvero molto suggestivo ed è tutto pulito ed impeccabile, come ogni cosa in Giappone.

Raggiungendo in bus Katsurahama, ci sono diverse fermate per fare delle visite, come ad esempio il giardino botanico, un parco pubblico e un bar-ristorante nel quale si vendono oggetti vintage non solo giapponesi, ma anche provenienti dall’Italia.

La città

Il centro di Kochi ospita una serie di porticati per lo shopping, dove si trovano negozi di ogni genere ed è molto piacevole passeggiarci sotto nelle giornate di pioggia. Inoltre hanno costruito un piccolo ponte rosso laccato nelle vicinanze della galleria dello shopping, dove ogni ora si anima di tanta gente per fare foto e selfie.

La domenica si può visitare il mercato, che è molto interessante per scoprire i prodotti locali stagionali e per guardare gli anziani giocare a shoji seduti su sedie pieghevoli. Inoltre dal mercato si può raggiungere il castello di Kochi, posizionato in alto rispetto alla città. Al suo interno vi si trovano delle ricostruzioni di scene di vita quotidiana, come ad esempio la caccia alla balena. Se la giornata è bella, è davvero piacevole passeggiare nel parco del castello e visitare i vari angoli isolati all’interno.

Concludendo, in tutta onestà Kochi non è una delle più importanti città dello Shikoku, tuttavia è interessante da visitare per le sue attrazioni e per la sua storia da città di Samurai.

Scrivi qui il tuo commento...