Come sappiamo, l’arco narrativo del Torneo del Potere di Dragon Ball Super è quasi giunto al termine anche nel manga.
Con grande sorpresa dei fans, è stato proposto un espediente già visto nello Z.
Anche Vegeta è stato sconfitto e sul ring, insieme a Jiren, restano a scontrarsi Goku e Freezer.

Il grigio dell’universo 11 è troppo potente per Goku.
Freezer, uno dei villain più potenti e malvagi di sempre, decide di unire le forze e fare gioco di squadra con il suo acerrimo nemico.
Come è già successo nello Z, Goku con una presa alle spalle per immobilizzare l’avversario, permette al suo compagno di colpire il nemico con un’esplosione di energia.

Full Nelson successo nello Z ma non nel Super

Questa strategia è stata utilizzata per la prima volta nell’arco dei saiyan di Dragon Ball Z. Raditz, il fratello maggiore di Goku giunto sulla Terra alla sua ricerca, è più forte di quanto potessero pensare i nostri eroi. Piccolo e Goku devono unire le forze per sconfiggerlo ed è qui che il protagonista sfoggia, per la prima volta, la presa chiamata “Full Nelson”.
Raditz viene immobilizzato dal fratello per permettere a Piccolo di sfoderare il colpo che ucciderà entrambi.

L’escamotage non funziona allo stesso modo con Jiren permettendo quindi la diversificazione delle due saghe.
Chi ha visto l’anime sa già come si conclude questo arco narrativo di Super, ma per chi invece sta seguendo il manga, dovrà aspettare il prossimo numero di Dicembre per la conclusione del Torneo.
Sicuramente, l’omaggio alla prima saga dello Z con la “Full Nelson” e l’unione di forze tra due antagonisti, ha esaltato molti fans della serie.

Leggi anche:

Scrivi qui il tuo commento...