Lenovo

Chi è Delilah Dirk? Una donna fuori dall’ordinario, un’avventuriera che combatte le ingiustizie e si ritrova sempre nei pasticci. Più o meno volontariamente. Delilah Dirk e il Tenente Turco è la prima avventura di Delilah scritta e disegnata da Tony Cliff pubblicata in Italia dalla casa editrice ReNoir. Un primo volume avvincete, divertente ed emozionante come pochi, che vi faranno conoscere un’eroina letteraria davvero unica e particolare…

La storia di Delilah Dirk e il tenente turco 

Selim è un comune tenente dei giannizzeri alla corte del sultano di Costantinopoli. E’ un uomo semplice, amato dalle persone e stimato dal sultano stesso che vive sereno, con la sua passione nel creare miscele di tè. Un giorno però si troverà a dover interrogare la prigioniera Delilah Dirk che gli racconterà di storie fantastiche e grandi tesori! Viaggi incredibili, combattimenti avvincenti e una nave che… che vola!? La vita di Delilah Dirk è avventurosa come non mai e il destino vuole che la ragazza fugga dalla prigione del palazzo e coinvolga Selim, accusato ingiustamente di tradimento!

Selim sarà quindi costretto ad abbandonare la sua vita tranquilla per seguire Delilah Dirk e i suoi folli piani, come quello di rubare un tesoro a dei temibili pirati… Ma Selim riuscirà a sopportare ed apprezzare la compagnia di Delilah o alla fine tornerà alla sua tranquilla vita a bere tè?

Una strana coppia

Una coppia improbabile quella formata da Delilah e Selim. Lei è una donna affascinante e misteriosa, avanti coi tempi, che va oltre le convenzioni e le regole dell’epoca per essere libera di viaggiare, scoprire il mondo e fare del bene agli altri. Lui è un tenente abituato alla vita di città e al far rispettare le regole; il suo incontro con Delilah lo porterà a decidere di buttarsi per la volta in un’avventura, vivere ed imparare qualcosa di nuovo sul mondo ma sopratutto su se stesso.

La protagonista è Delilah perché lei muove la vicenda, ed è lei che crea sempre nuove (dis)avventure, ma il personaggio di Selim è la voce narrante della storia ed è lui il personaggio che ha la più grande evoluzione nel corso del volume.

Capire quello che vuole, i pregi e i difetti sia di una vita avventurosa che di quella tranquilla e spensierata, sono tutti elementi ben presenti e ben raccontati del personaggio di Selim. Oserei dire che lui rappresenta in qualche modo il lettore che legge il fumetto. Noi, come Selim, siamo affascinati e allo stesso tempo spaventati dal personaggio di Delilah. Vorremmo essere come lei ma allo stesso tempo, ogni tanto, prendersi una pausa e non essere sempre inseguiti dai nemici (soldati o pirati che siano) non è così male… 

Ci si affeziona subito al personaggio di Selim proprio per la sua vicinanza al lettore. Delilah invece rimane molto misteriosa e non ci si affeziona subito a lei, ma scoprire i suoi lati più nascosti e capire man mano la sua psicologia ci aiuta a renderla più vicina. Inoltre i misteri che avvolgono la sua persona e la sua personalità sempre in moto ci porta inevitabilmente a voler leggere ancora delle sue avventure.

Tra storia e divertimento 

I luoghi del fumetto sono indefiniti ma ci muoviamo tra la Turchia e la Grecia di inizio XIX secolo. C’è una grande cura e attenzione al periodo storico per il linguaggio e la rappresentazione della vita alla corte del Sultano. Unica licenza artistica la nave volante di Delilah che aggiunge mistero e fascino al personaggio (e non le si crede finché non la vediamo in azione). Anche le numerose peripezie di Delilah e Selim sono molto ancorate alla realtà e non lasciano dubbi che possano accadere per davvero.

Un’altra peculiarità è il disegno che ha una struttura quasi cinematografica, con diverse angolature sopratutto per le scene d’azione. Per il resto il disegno si concentra molto sulle espressioni dei suoi personaggi molto spontanei così come i dialoghi sprizzanti e sarcastici in molte occasioni. L’umorismo sta nei dialoghi ma spesso in vignette senza dialogo, che strappano una risata sincera al lettore. 

Realismo ma anche tanto divertimento ed avventura, una struttura molto appassionante e avvincente, facile da seguire e ha quel non so che di cinematografico che lo rende molto piacevole da seguire. Chissà che forse un giorno le avventure di Deliah saranno animate… 

Per il momento abbiamo solo i fumetti di Tony Cliff, e Delilah Dirk e Il Tenente Turco è il modo giusto per conoscere Delilah, un’eroina letteraria davvero unica e diversa e che vi conquisterà e vi farà venir voglia di seguirla in un altra avventura.

Ringraziamo la casa editrice ReNoir per averci fornito una copia digitale del fumetto per poterlo recensire. Continuate a seguire Nerd Pool per scoprire il prossimo volume di Delilah Dirk e tanti altri fumetti!