Sviluppato da IronOak For The King è un RPG Strategico per PC/Mac/Linux (Steam). Uscito nel corso del 2018 (19 Aprile 2018), pochi giorni fa ha visto la release ufficiale del nuovo (il quinto per essere precisi!) DLC dal titolo Into The Deep (Nella profondità del Mare).
Eravamo così entusiasti che vi proporremo tutto un escursus sull’intero gioco!

La Storia

For The King nasce come progetto di Fund Raising su Kickstarter nel 2015. La campagna raccoglie ben oltre $130,000 .

Inizialmente For The King era nato come prototipo di classico boardgame creato dal Lead Designer Colby Young. Successivamente, vedendo le potenzialità del gioco, si è deciso di aggiungere i combattimenti in stile RPG e degli elementi roguelike (una particolare tipologia di videogiochi di ruolo, caratterizzata da elementi comuni: mappe casuali, morte permanente e movimenti a turni).
Così il titolo diviene una formidabile fusione di generi (RPG, roguelike e BoardGame) per un gioco strategico, divertente e mai uguale.

La Struttura e i DLC

For The King è ambientato nel regno di Farhul composto da 8 differenti reami.
Il re è appena morto in circostanze misteriose e voi giocatori siete chiamati a raccolta per proteggere il regno dalla minaccia dell’oscura gilda dei Generatori del Caos. Avrete il coraggio di rispondere al richiamo della Regina Rosomos?

Se risponderete alla chiamata, avrete modo di scegliere il livello di difficoltà della partita (Apprendista, Artigiano e Maestro) e se giocarlo in solitaria o in Co-Op (cooperativo) Locale o On-Line. Se sceglierete la via “da solista”, avrete modo di crearvi il vostro team composto da 3 giocatori (da personalizzare in modalità random o a scelta diretta). Oppure, se sceglierete la modalità Co-Op, il vostro team lo individuerete fra altri giocatori fisici!

Noi che siamo dei cuori solitari, abbiamo voluto esplorare la versione In Solitaria.
La creazione del team è facile e con molte scelte fra varie classi di personaggi come lo studioso, il cacciatore, il menestrello e altri. Tutte classi che nascono dai più celebri GDR classici come Dungeons & Dragons o Pathfinder. Quindi ogni classe ha le sue caratteristiche e abilità tutte riportate sotto l’icona del personaggio. Ma la personalizzazione non è ancora finita. Si potranno scegliere abiti, indumenti ed oggetti così da rendere ancora più “esemplari” i propri attanti.
Ed ora inizia il gioco!

I DLC

Si può scegliere fra 5 differenti DLC o scenari di gioco:

  • Per il Re
  • Avanzata nel Sotterraneo
  • Avventura nel Gelo
  • Cantina di Hildebrant
  • Febbre dell’Oro
  • Nelle Profondità del mare (Into The Deep)

Ognuno dei DLC parte quasi sempre da Oarton, il secondo reame di Fahrul. Noi, nello specifico, abbiamo esplorato da vicino l’ultima, Into The Deep oltre ad aver viaggiano per tutte le altre 4 avventure.

Into The Deep

Questa la nuova avventura. Anche se si esploreranno le profondità dei mari, il gioco ha inizio sempre sulla terraferma. Come in tutte le avventure precedentemente sviluppate, il team di tre giocatori dovrà seguire e completare le missioni che via via la regina o chi per lei proporrà ai propri combattenti. 
Si avranno a disposizione nuove armi, si esploreranno nuovi dungeon e si combatteranno nuovi boss.
A fine recensione, troverete il nostro GamePlay che vi mostrerà il nuovo DLC .

Il GamePlay

Essendo l’unione di 3 anime di gioco di ruolo, For The King si basa su statistiche dei personaggi e sulle probabilità. Il classico lancio dei dadi è sostituito da un algoritmo che via via incide sulle probabilità. A partire dal Tiro per il Movimento fino al Cuore del Combattimento.
Ma andiamo per ordine. Il gioco si svolge su una Plancia ad Esagoni interattiva che funge anche da mappa. In alto a destra vengono riassunte le missioni attive con la possibilità di cliccare sulla destinazione per ritrovarla velocemente sulla mappa/plancia.

Ogni personaggio ha il suo turno di movimento come anche di combattimento, il tutto deciso del Fato. Per quanto riguarda il movimento, a seconda del risultato del Tiro effettuato dal Fato, si potrà scegliere dove andare e di quante caselle avanzare. Durante il percorso si incontreranno boss e nemici animali, magici o reali. Ad ogni incontro, si potrà scegliere se ritirarsi, combattere, fare un’imboscata o sgattaiolare. Per ogni scelta, verrà mostrata la percentuale di possibilità di fallimento o riuscita dell’azione stessa. 

Per il combattimento, vale la classica regola a turni in cui il Fato decide le possibilità di riuscita sia vostra che dei contendenti in base alle statistiche di attacco, difesa ed eventuale arma ed armatura equipaggiata. Il giocatore può scegliere la tipologia di attacco sfruttando la concentrazione per aumentare le probabilità di riuscita dell’attacco stesso (o anche l’incoraggiamento del menestrello/bardo se lo si ha in team e presente nel combattimento). Poi il Fato deciderà come andrà e se andrà a segno l’attacco. In caso di vittoria, si avranno monete o oggetti che si potranno condividere con gli altri membri del team (a patto che fossero presenti durante il combattimento), equipaggiare immediatamente o raccogliere/scartare.

Man mano che si esplorerà la plancia, che si vinceranno combattimenti o si visiteranno sotterranei o luoghi specifici, si potranno collezionare armi, armature, indumenti, panacee contro i veleni, erbe curative e tanti oggetti magici.

Ogni avventura ha un suo limite di vite per personaggio: da 1 ad un massimo di 3. Queste saranno le volte che si potrà rianimare un elemento del proprio team morto. Si potrà scegliere in quale Hot Spot visitato farlo rinascere  (magari quello più vicino all’obiettivo della missione o nelle vicinanze degli altri membri del team). Altra possibilità per resuscitare un proprio compagno deceduto è durante un combattimento di gruppo: se un tuo membro muore, uno dei tre può eventualmente resuscitarlo, ammesso che il Fato glielo/ve lo conceda!

Vogliamo congedarvi da voi con il nostro GamePlay che vi porterà alla scoperta del nuovo DLC e di For The King.
In attesa di raccogliere tutti i vostri commenti sulla nuova espansione, stay tuned su NerdPool per nuove recensioni e news!

RASSEGNA PANORAMICA
Grafica
8,5
Sonoro
6
GamePlay
9
Longevità
7,5
Articolo precedenteMobile Suit Gundam: le folli ore di lavoro dello staff
Articolo successivoAgents of S.H.I.E.L.D. stagione 6: Mack direttore!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here