Stando alle ultime indiscrezioni, Microsoft potrebbe presto abbandonare Edge in favore di qualcosa di nuovo è più funzionale.

Microsoft

La stessa azienda informatica ha ammesso l’inferiorità del proprio browser in confronto al sistema sviluppato da Google.

La Microsoft riconosce il proprio errore e baserà il nuovo browser su Chromium, la piattaforma su cui è stato progettato e che tutt’ora dà vita a Chrome.

A dare la notizia è una fonte anonima del Windows Central. Non è ancora chiaro, però, se la Microsoft deciderà di abbandonare il proprio sistema basato su EdgeHTML o lo manterrà.

Microsoft Edge

Edge, infatti, non era affatto un’idea fallimentare. Al contrario il browser è in grado di offrire prestazioni discrete ed ottimizzate per i dispositivi che montano Windows 10.
Questa era l’idea originale di Microsoft, ma nonostante i buoni propositi, il browser non è riuscito ad attirare il pubblico sperato, che è rimasta fedele a Google Chrome.

Se le voci si rivelassero vere, cambierebbero diverse politiche aziendali, come ad esempio quelli dello store di Windows.

Momentaneamente però si tratta solo di indiscrezioni e non sappiamo se il progetto si realizzerà mai, ma è palese che l’azienda di Bill Gates debba trovare un modo per competere con Google sul web.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here