Hollywood e gli anime non hanno un grande rapporto, e Alita, l’angelo della battaglia sarà il prossimo film a tentare la fortuna.  Il 14 febbraio del prossimo anno, il film uscirà nelle sale con un tocco high-tech, e ieri sui canali ufficiali del film è uscito un nuovo poster.

Su  Twitter, la 20th century fox ha condiviso il suo nuovo poster di 
 Alita, l’angelo della battaglia. L’immagine mette in risalto Alita in tutta la sua gloria cibernetica, ed ha con lei una spada.

Il poster non getta nuova luce sul film, ma dà uno sguardo alla sua eroina titolare. A quanto pare, i suoi famigerati occhi siano stati attenuati in questo scatto. Con una spada girata sulla sua spalla, il corpo robotico di Alita sembra proprio una versione aggiornata del manga.

Per ora, possiamo solo aspettare di vedere come Alita, l’angelo della battaglia è stata resa nel film. La reputazione di Hollywood con anime live-action non è delle migliori, Rosa Salazar che era una fan di Alita prima di mettersi nei suoi panni ha affermato: “Abbiamo avuto una domanda in passato che era qualcosa del tipo: ‘Cosa fai a gestire i fan che si sentono veramente coinvolti, come reagisci al lato negativo del fandom?’ ” Salazar ha detto ai fan durante Crunchyroll Expo all’inizio dell’anno. “Bene, sono un fan e capisco perché: il mio lavoro è così prezioso.”. Dovremo fidarci dell’attrice che indossa i panni dell’eroina della pellicola? Una cosa è certa l’accoppiata Cameron/Rodriguez sulla carta ha molta potenzialità.

Inoltre, il 10 Dicembre c’è stato l’#Alitaday un evento gratutito promosso da numerosi cinema italiani in cui erano presenti youtuber e influencer. Ma ovviamente l’evento era aperto al pubblico. I numerosi fan che hanno partecipato hanno potuto guardare in anteprima 30 minuti del film ed hanno ricevuto numerosi gadgets. 

Sinossi

 Alita, l’angelo della battaglia (GUNNM in Giappone), è un manga creato da Yukito Kishiro. La serie è ambientata in un futuro post-apocalittico e segue Alita, un cyborg che viene ritrovato in un mucchio di rottami dl Dottor Ido che la ricostruisce. Completamente priva di memoria, tutto ciò che rimane del suo passato è l’arte marziale cyborg conosciuta come Panzer Kunst che solo lei è in grado di praticare. Con questa conoscenza, Alita decide di diventare un cacciatore di taglie. Originariamente pubblicato nel Weekly Business Jump di Shueisha nel 1990, il manga è pubblicato in Italia da Planet Manga. 

Leggi anche:

Alita nuovo poster 1

Alita 2 nuovi cyborg

Scrivi qui il tuo commento...