Dragon Ball Super è tornato sotto i riflettori grazie al suo primo film, che fino ad ora ha portato molte soddisfazioni tra i fan della serie. Finalmente il Saiyan è stato canonizzato grazie alla sua parte in Dragon Ball Super: Broly, appunto, e ora i fan sanno da dove trae il suo potere.

A quanto pare Broly attinge la sua enorme forza da una parte di sé che fino ad ora non conoscevamo, e che lui stesso ha imparato a scoprire durante l’esilio.

Stando alle traduzioni, la forma Berserk di Broly è possibile grazie al fatto che può “estrarre il potere di Oozaru senza realmente trasformarsi nella Grande Scimmia”. Questa abilità fa sì che Broly riesca a concentrare al massimo il suo potere.

La forma speciale sembra essere quella che solo Broly può usare, ma ha alcune somiglianze con altre forme. In effetti, la modalità Berserker agisce come una sorta di “inganno sistemico” al livello di Super Saiyan 4. Entrambe queste forme attingono potere dalla Grande Scimmia, ma Broly non è legato ai livelli del Super Saiyan, ma sembra essere più strettamente connesso in generale a Oozaru.

Leggi anche:

2 Commenti

  1. In realtà no. Quando è ancora normale (non Super Sayan) e si scatena contro Vegeta è lo stesso Paragas che dice a Frieza che Broly può concentrare dentro di sè il potere di Oozaru senza però subire la lentezza della trasformazione. La forma Berserker (che non è la stessa di Kefla) la usa solo in un secondo momento, quando perde totalmente il controllo e solo dopo essersi trasformato per la prima volta in Super Sayan.

    • “ma Broly non è legato ai livelli del Super Saiyan, ma sembra essere più strettamente connesso in generale a Oozaru.”
      Credo sia questo il passaggio che non ti suona bene. Provo a spiegarmi meglio.
      Concordo con ciò che hai detto nel tuo commento, il senso della frase di chiusura dell’articolo è che Broly sembra non essere legato “come gli altri” ai livelli del Super Saiyan.

Scrivi qui il tuo commento...