PUBG è tornato con 1 milione di giocatori su Steam

PUBG è tornato con 1 milione di giocatori su Steam

Un record per un gioco come PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds) considerato ormai “morto”

Sembra che PlayerUnknown’s Battlegrounds abbia trovato il bandolo della matassa con un colpo di genio. E’ tornato con oltre un milione di giocatori concorrenti su Steam per la prima volta da ottobre.

PUBG ha costantemente perso giocatori sulla piattaforma di Valve da un incredibile picco del gennaio 2018 di 3,2 milioni di giocatori. Dopo novembre 2018 ha visto un minimo di 895.650 giocatori simultanei, questa settimana ha registrato un aumento significativo, con, al momento della pubblicazione, 1,1 milioni di giocatori. È la prima volta che il numero massimo di giocatori simultanei di PUBG è aumentato da gennaio 2018. Tutto questo e senza aver menzionato le versioni per PlayStation 4 e Xbox One.

Gran parte di questa rinascita ha a che fare con il rilascio della nuova mappa di neve, Vikendi, che sta andando bene con i giocatori. C’è anche un nuovo Survivor Pass, che si è dimostrato popolare. Vale anche la pena menzionare il sistema paracadute revisionato, che ti consente di planare o di tuffarti durante la caduta libera e ti permette di tagliare il tuo scivolo prima di colpire il terreno e, se sei abbastanza preciso, atterra attraverso una finestra. Questo non sembra un grosso problema, ma è stato descritto come un gamechanger dai giocatori di PUBG.

Anche se, a confronto del rivale Battle Fortity, PUBG sembrava un gioco ormai morto,  è rimasto comunque il gioco più popolare di Steam in tutto il mondo e la versione mobile è incredibilmente popolare in Asia. Ovviamente, PUBG ha una lunga strada da percorrere prima che raggiunga le sue glorie passate e potrebbe non tornare mai a quell’incredibile numero di tre milioni di giocatori simultanei, ma per la prima volta in un momento, PUBG sembra che sia in crescita .

In attesa di ulteriori news, vi diamo appuntamento sulle pagine di NerdPool!

Scrivi qui il tuo commento...