Nella  scaletta di giochi che sarebbero arrivati ​​su EVO Japan, tra alcuni dei favoriti degni di nota, spiccavano due grandi omissioni e una di queste è Dragon Ball FighterZ di Bandai Namco.

Il gioco, che è uscito all’inizio di quest’anno, per la critica ed il parere dei fan, è stato un favorito durante EVO la scorsa estate, superando Street Fighter V. Ci è voluta una sorpresa dal prossimo EVO Japan, con una nota che indicava che Bandai Namco e Toei Animation potevano esserne la ragione. Tuttavia, un nuovo tweet suggerisce che c’è qualcos’altro in atto.

Un fan ha recentemente contattato la Toei per aver impedito a Dragon Ball FighterZ di essere presente all’ EVO Japan o all’evento Anime Ascension recentemente annunciato. La compagnia ha negato di fare una cosa del genere.

Il fan ha dichiarato: “Quello che state facendo ai tornei DBFZ non ha nulla a che fare con la compagnia o l’amicizia come Luffy e l’equipaggio del Cappello di paglia.” A cui Toei ha risposto: “Ci scusiamo, ma non sappiamo come prevenire i tornei DBFZ”.

Cosa significa questo? Ci sono due ipotesi.

La prima è che Bandai Namco ha preso la decisione direttamente, nella speranza di tenere forse i propri tornei per il gioco. Questo è probabile, ma l’idea di far arrabbiare i fanatici del combattimento per ospitare il proprio torneo non è la scelta migliore, a meno che non sia un enorme successo finanziario.

Il secondo scenario probabile riguarda il detentore dei diritti del franchising generale di Dragon Ball che ha voce in capitolo. Secondo questa idea di ResEtera, molti fan ritengono che  il problema sia la casa editrice di fumetti Shueisha.

La compagnia ha contribuito a mettere la serie sulla pianificazione con la pubblicazione su Shonen Jump e ,anche se questo è strettamente collegato al lato manga (mentre Toei è l’animazione), potrebbe avere abbastanza da ridire sul mantenere il gioco fuori dai tornei.

Bandai Namco non si è espressa sull’argomento, dato che è impegnata nella preparazione di una Ultimate Edition di Dragon Ball FighterZ per l’uscita in Giappone alla fine di Gennaio 2019.

Nessuna parola su un’uscita americana, purtroppo. Si vedrà se con commenti e reclami si arriverà a qualcosa. I fan, intanto, meritano una risposta e, si spera, ne ottengano almeno una.

Dragon Ball FighterZ è ora disponibile per Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch e PC.

Leggi anche:

Dragon Ball Super – Broly: il più alto Box Office dopo la prima

Super Dragon Ball Heroes per Nintento Switch: data di rilascio in Giappone!

Scrivi qui il tuo commento...