IN EVIDENZA

Valhall – Anteprima

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Valhall è un gioco ideato dalla Blackrose Arts di Kiev, attualmente al secondo crowdfunding su IndieGoGo, con l’obiettivo dichiarato di raccogliere 30.000 dollari.

A tutt’oggi l’obiettivo è stato quasi raggiunto, e da quello che abbiamo potuto vedere e giocare sono soldi ben spesi.
Il gioco ha una grafica gradevole e un combat system interessante e ben curato graficamente.

Valhall

Valhall ci porta nel bel mezzo del Ragnarök cantato dalla mitologia norrena. L’esercito di Odino è stato distrutto da una schiera di nemici formidabili che vogliono distruggere Midgard. I superstiti devono cercare di recuperare la spada dello stesso Odino, con la quale è possibile controllare gli elementi ed impedire l’apocalisse. Solo il più meritevole dei 50 guerrieri che combattono per il possesso della spada potrà impugnare l’arma aiutando quindi i pochi rimasti a combattere per la salvezza di Midgard.

Su questa trama Blackrose Arts basa lo storytelling del loro videogioco che è in pratica una Battle Royale medievale.

Valhall è un gioco di “hack and slash” multiplayer medievale con un profondo sistema di combattimento corpo a corpo che può essere giocato anche in modalità combattimento singolo.
La mappa a restringimento concentrico rende Valhall più simile a PlayerUnknown’s Battlegrounds e Fortnite che alle tradizionali arene alla Chivalry.

Valhall
Armi iper-realistiche.

Possiamo giocare Valhall sia in modalità soggettiva che in terza persona.

In generale, Valhall è un campo di battaglia estremamente vario. C’è tutto lì – armi, villaggi disabitati attaccati dai Normanni, un labirinto fatto da Loki e spaventose caverne. Il luogo è diviso in 4 parti uguali e c’è una stagione diversa su ognuna. Il tempo durante la sessione di gioco cambia a seconda della zona in cui stiamo e delle influenze sul processo. Ogni zona ha i suoi pro e contro.

Valhall
Foresta pre-rendering.
Valhall
Lo stesso scorcio dopo la fase di rendering.

La spada di Odino, che possiede potere su tutte le forze naturali e quindi può fermare Ragnarök, è il fulcro del gioco e si trova proprio nel centro di Valhall. Alla fine del gioco la troveremo sul piedistallo posto nel centro del Colosseo, un’arena piena di angoli bui e trappole mortali.

Uno degli elementi più interessanti, tanto dello storytelling quanto del gioco in sè, è l’Apocalisse.

L’apocalisse nel gioco rappresenta un’anomalia gravitazionale. Per questa ragione la mappa continua a sgretolarsi. Inizialmente il campo di gravità copre l’intera mappa, poi con il proseguire dei gioco si restringe sempre più verso il centro.

Valhall

Qualsiasi cosa si trovi nella zona colpita dall’Apocalisse subisce l’influenza rovinosa dell’ambiente circostante. L’anomalia della gravità prende il controllo, facendo a pezzi tutti gli oggetti in modo diverso.

Valhall
Modalità combattimento singolo.

Uno degli elementi più avvincenti del gioco è il combattimento.

In questa modalità possiamo sfruttare tutte le potenzialità del gioco: abilità, tattiche, coraggio.

Un altro elemento presente è la radius voice chat.
Possiamo chattare facilmente con il nostro avversario, o il suo cadavere. Ci sarà una chat vocale in tempo reale in prossimità del nostro personaggio.

Valhall
Armi e attrezzature curate nei dettagli, come l’ambiente circostante.

Dando un’occhiata alla storia dietro il progetto, lasciamo la parola agli sviluppatori che ci spiegano come sono arrivati al beta testing giocabile su Steam.
“Quando abbiamo annunciato Valhall, non avevamo investitori né finanziamenti per lanciare una campagna di marketing. Tutto quello che potevamo fare era condividere il trailer con alcuni blogger. Ha funzionato: gli è piaciuto il gioco e lo hanno mostrato alla comunità. Siamo rimasti stupiti dall’incredibile riscontro da parte di persone di tutto il mondo. Solo il supporto dei nostri sostenitori sulla piattaforma di crowdfunding ci ha aiutato a continuare lo sviluppo. Ora il nostro sogno è quasi diventato realtà e l’accesso anticipato è l’ultimo passo in questa direzione!”

Valhall

“L’Early Access [la modalità beta giocabile, ndr] è una buona possibilità per testare Valhall con molti giocatori, ottenere feedback e migliorare l’equilibrio. Inoltre, aggiungeremo alcune nuove funzionalità, che renderanno il gioco finalizzato. Abbiamo deciso di mantenere il nostro programma abbastanza flessibile. Approssimativamente ci vorranno 5-7 mesi. Vogliamo ottenere il miglior equilibrio nel gioco e poi rilasciare il gioco.”

Quali saranno le differenze tra la versione completa e quella ad accesso anticipato?

“Abbiamo molti piani basati sull’implementazione della mitologia in Valhall. Vediamo molte possibilità di estensione e sviluppo. Ci sono Nove Mondi nella mitologia norrena e sbloccheremo il potenziale di ognuno di essi nei futuri aggiornamenti del gioco completo. Dobbiamo lavorare di più su elementi come il parkour e la chat vocale per renderli efficaci. Inoltre, la versione completa riceverà una personalizzazione dettagliata dei personaggi.”

“L’attuale versione del gioco in accesso anticipato include una modalità di gioco: Battle Royale. Questa modalità è completamente riproducibile e richiede solo piccoli miglioramenti.”

60 FPS Performance test GTX 960 3.5 ghz

“Mentre l’aumento della qualità di Valhall e l’aggiunta di nuove funzionalità potrebbero in futuro alterare il prezzo per gli utenti finali, i giocatori che si uniranno a noi durante il periodo di accesso anticipato avranno accesso alla versione completa del gioco.”

“Vogliamo costruire un rapporto forte con i nostri giocatori.
Durante il periodo di accesso anticipato condivideremo i post sui blog relativi ai progressi dello sviluppo. Abbiamo anche forum, pagine Facebook e Twitter dove potete darci il vostro feedback. Prenderemo in considerazione le vostre idee e i vostri suggerimenti, perché crediamo che ciò renderà Valhall un gioco migliore.”

Runes Teaser

Valhall è un gioco su cui vale la pena investire, che darà grandi soddisfazioni a noi amanti del genere, tanto nelle situazioni di battaglia campale che nel combattimento singolo. Ha una grafica gradevole e un buon motore grafico alle spalle e se gli sviluppatori riusciranno a supportarlo al meglio potrebbe rivelarsi un gran gioco,

Per restare al passo con le informazioni vi consigliamo di dare un’occhiata al sito di Blackros Arts e, visto che è ancora in fase di raccolta fondi, vale la pena contribuire per aiutare il team nello sviluppo aderendo al crowdfunding su IndieGoGo.

Valhall può essere pre-ordinato qui.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...