WhatsApp

Proprio così, dopo l’aggiornamento del PiP, WhatsApp sta testando una nuova funzionalità.

Sulla versione alpha dell’app è stata implementata la possibilità di proteggere le nostre chat attraverso l’impronta digitale.

La nuova funzione, svelata dal sito WaBetaInfo, che ha analizzato i codici di WhatsApp per scoprirne tutti i segreti, è un passo in avanti nel campo della sicurezza.

Come già detto questa funzionalità è inserita nella versione alpha dell’app per Android, questo significa che per poterla sfruttare dovremo attendere ancora qualche mese.

WhatsApp App Android Impronta digitale

Per iPhone invece la funzionalità esiste già in versione beta e sfrutterà o l’impronta digitale o il riconoscimento facciale.
Presto però anche gli utenti Android potranno usufruire di questa feature.

La funzione ovviamente richiederà il riconoscimento prima di aprire l’applicazione.

Scrivi qui il tuo commento...