Voglio mangiare il tuo pancreas è uno dei film d’animazione più attesi di quest’anno. Fino ad oggi (23 gennaio) potrete vedere questo film al cinema, ma sapevate che è già disponibile il manga omonimo per DynitManga? Tratto dalla light novel di Yoru Sumino (di prossima uscita sempre per DynitManga) il manga presenta i disegni di Idumi Kirihara e regala emozioni al lettore come allo spettatore. Pronti a scoprirle con noi?

Un segreto che unisce

“Compagno riservato” condivide un segreto con la sua compagna di classe Sakura Yamauchi: la ragazza ha una malattia al pancreas e le resta poco più di un anno di vita. Il ragazzo lo scopre un giorno leggendo il diario della ragazza, il “Diario della convivenza della malattia”. Qui lei ha annotato i dubbi, le paure e quant’altro sulla sua malattia. La ragazza, sempre solare e allegra, per via di questa scoperta, si lega subito al ragazzo incapace di relazionarsi con gli altri e un po’ burbero. Sfruttando il segreto e la sua malattia, lo costringe a uscire insieme per andare in quei posti dove la ragazza vuole andare prima di morire. 

Durante questi momenti il ragazzo si domanda cosa lei provi davvero, cosa nasconde dietro il suo sorriso. Solo difronte a “compagno riservato” infatti Sakura mostra brevemente la sua sofferenza, il dolore e le incertezze legate al tragico destino che incombe su di lei. Ma oltre a ciò vuole aiutare il ragazzo ad imparare a relazionarsi con gli altri, in modo che possa farsi nuovi amici. Purtroppo il loro legame è mal visto da parte dei compagni di classe che non comprendono il motivo della loro strana amicizia. Inoltre anche il protagonista non capisce la ragazza e i suoi comportamenti, ma si affeziona a lei e vorrebbe in qualche modo aiutarla.

E quel desiderio, quella frase “Voglio mangiare il pancreas”, come nei riti sciamanici dove per guarire bisognava mangiare la cosa che era malata. Una frase che raccoglie un grande significato e accompagnerà i nostri protagonisti fino al finale di questa toccante storia di amicizia e coraggio.

Conoscersi a vicenda

Il manga di Voglio mangiare il tuo pancreas è raccolto in due volumi. Il primo si concentra sull’incontro dei due protagonisti, i loro primi viaggi insieme accennando ai dubbi dei loro compagni di classe. Ed è con questo confronto che si apre il secondo e conclusivo volume della serie. Si esplora questo aspetto, ma anche si mostra la grande vicinanza dei due protagonisti e la loro crescita fino al commovente finale. Un finale però inatteso, perché non va nella direzione che tutti aspettano, sorprendendo molto il lettore.

Insomma la storia di Yoru Sumino è bellissima, non serve dire altro. Si entra particolarmente in contatto con il protagonista, misterioso e chiuso in se stesso del quale non sappiamo neppure il nome. Il suo incontro con Sakura lo cambierà inevitabilmente e nonostante si lamenti continuerà a seguire la ragazza nelle sue avventure dimostrando quanto tiene a lei. E non dimentichiamoci di Sakura: lo aiuterà a cambiare e migliorare nel relazionarsi con gli altri e ad essere più empatico.

La forza delle immagini e delle parole

Voglio mangiare il tuo pancreas sa essere pure originale e per nulla banale anche se racconti del genere siano già state raccontati in vari media. La storia e i messaggi che manda sono molto belli e toccanti sopratutto se anche voi come il protagonista siete un po’ chiusi in voi stessi e davanti ad una persona estroversa e solare come Sakura non sapete come comportavi. Inoltre i disegni di Idumi Kirihara, nonostante un tratto molto semplice, rendono bene le emozioni sui visi dei personaggi. Trovo inoltre che renda bene anche il contrasto tra momenti allegri e spensierati e quelle scene più forti, che occupano gran parte della pagina. Momenti dove immagini e parole si mischiano in maniera potente e colpiscono tantissimo il lettore.

Insomma una lettura assolutamente consigliata sia se avete appena visto Voglio mangiare il tuo pancreas al cinema o se volete prepararvi a questa toccante storia d’amicizia e comprensione.

PANORAMICA
Voto
8
Articolo precedenteLa Sirenetta: edizione speciale per il 30° anniversario
Articolo successivoMy Hero Academia – Cap.213 I segreti del One for All [spoiler]

Scrivi qui il tuo commento...