Shin Itagaki, il regista dell’ultima serie di Berserk (2016-2017), si è scagliato contro la carenza di registi di anime. Itagaki è noto per aver lavorato con nomi come Full Metal Alchemist prima di diventare assistente alla regia di Desert Punk e alla fine ha diretto il tanto osteggiato Berserk del 2016 ed il sequel del 2017.

L’industria degli anime ha piani per gli sviluppi particolarmente brutali, che costringono a lavorare quasi senza sosta. Questo ha portato un pò di crisi nel settore, rendendo difficile trovare gli animatori chiave. A tal proposito, Shin Itagaki ha ritenuto opportuno sottolineare che il problema si è diffuso anche ai registi dell’animazione.

Come si evince dalla sua rubrica su Web Anime Style, Itagaki ha scritto riguardo la situazione del settore.

In sostanza, il problema riguarda la mole di anime creati. Con così tanto lavoro, gli animatori non riescono ad adeguarsi abbastanza rapidamente ai nuovi progetti; a ricevere una formazione adeguata o a ottenere tutto ciò di cui hanno bisogno per continuare a lavorare.

Il regista dell’animazione risolve ogni singolo errore o sbaglio, il che rende il suo lavoro finalizzato a porre rimedio al caos di animatori o animatori chiave oberati da troppo lavoro. Itagaki ha spiegato quanto sia difficile questo problema:

“Di questi tempi, è normale che il regista del singolo episodio (enshutsu) e il direttore dell’animazione ridisegnino l’80-90% dell’animazione chiave che viene inviata”.

Non ci sono molti registi disposti a sopportare tali condizioni, portando all’industria la perdita di alcuni dei suoi migliori talenti.

Dalla conclusione dell’anime di Berserk nel 2017, Shin Itagaki è stato impegnato nella direzione della serie animata Ulysses: Jeanne d’Arc and the Alchemist Knight

Poster di Ulysses: Jeanne d’Arc and the Alchemist Knight.
 

In una parte della sua rubrica ha detto che, mentre dirigeva la serie, altre due compagnie d’animazione l’hanno contattato da altre due per il ruolo di direttore dell’animazione.

Tuttavia, durante il suo lavoro su Ulysses: Jeanne d’Arc and the Alchemist Knight , ha incontrato una serie di problemi per i quali è intervenuto, non accreditato, come direttore dell’animazione quando la serie stava attraversando il suo periodo critico di sviluppo.

Shin Itagaki ha ricevuto molte critiche dai fan di Berserk per lo stile dell’animazione presentata per la recente messa in onda del manga di Miura nel 2016 e 2017. Nella rubrica, ha scritto riguardo l’animation breakdown sostenendo che, di solito, non ha nulla a che fare con le competenze del personale a lavoro.

Shin Itagaki punta verso il mondo degli affari che, dietro le quinte, sta cambiando l’intero settore. Piccoli studi di animazione o persino di medie dimensioni possono perdere i loro direttori di animazione in studi più grandi, in grado di offrire più risorse o un ambiente di lavoro più tranquillo. 

Quando purtroppo accade ciò, non resta nessuno per correggere gli errori commessi dagli animatori.

Leggi anche:

Scrivi qui il tuo commento...