A Marzo 2019 sarà un anno che Dragon Ball Super è terminato, ma questa era solo la punta dell’iceberg di tutte le novità dragonballiane uscite nel 2018: il proseguimento nel manga di Super, il nuovo film di Broly, vari videogiochi e lo spin-off Dragon Ball Super Heroes.

Dragon Ball Super

Nato come pubblicità dell’omonimo gioco di carte, Dragon Ball Super Heroes ha riscosso parecchio successo tra i fan della serie animata ed è passato al suo secondo arco narrativo, in cui sei super cattivi hanno dato l’inizio ad un piano diabolico e singolare: sterminare le divinità del multiuniverso.

Ahimè Dragon Ball Super Heroes non è ancora canonico, ma alcuni attenti fan hanno notato come alcune novità di Dragon Ball Super si potessero legare con la serie promozionale. All’interno del manga, infatti, è già arrivato un nuovo super cattivo: Moro, il mangiatore di pianeti.

Questo anziano alieno ha l’obiettivo di riacquistare i suoi antichi poteri mediante le Sfere del Drago, e sembra fosse stato una seria spina del fianco per gli Dei.

Per questo motivo, l’arco narrativo del Prigioniero della Pattuglia Galattica potrebbe legarsi a doppio filo con la seconda saga di Dragon Ball Super Heroes. Dal momento che Goku e compagni sono alla perenne ricerca di nuovi nemici, sempre più forti, un conflitto universale ci sembra l’ideale per saziare l’appetito dei saiyan!

E voi cosa ne pensate? Sarebbe interessante vedere le due saghe unirsi? Non vi nascondo che vorrei la canonizzazione di molti personaggi interessanti di Heroes, come il misterioso Kamba!

Leggi anche:

Dragon Ball Super: Broly – nuovi dettagli sulla mamma di Goku

Dragon Ball Super: Broly – ecco il trailer in inglese di Gogeta

In Cina è stata effettuata la prima chiamata in 5G

Scrivi qui il tuo commento...