IN EVIDENZA

Il titolo del fumetto

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Parliamo del nuovo fumetto di Jeff Lemire, una storia a tinte forti e dal forte impatto, che ci parla del Male e che deve molto al Re di Bangor.

Gideon Falls di Jeff Lemire e Andrea Sorrentino – Bao Publishing

E’ molto criptico il primo volume di Gideon Falls, il nuovo fumetto di Jeff Lemire e Andrea Sorrentino.

Si ha come l’impressione di aver solamente scalfito la punta emersa di un iceberg ben più grosso e voluminoso, una volta arrivati all’ultima pagina.

Un iceberg che raggiunge le profondità più oscure dell’animo umano.

Perchè è una storia oscura, Gideon Falls, e che si svolge su un doppio binario

Il Fienile Nero.

Abiamo Padre Wilfred che arriva a Gideon Falls, una cittadine in mezzo al niente, per prendere il posto del parroco precedente, morto in circostanze ancora poco chiare.

Come quando Padre Wilfred vede apparire dal nulla, e in mezzo a un campo di granturco, un enorme fienile nero.

Il nuovo arrivato si accorge subito che qualcosa non quadra, in città, come se il sottile strato di realtà sia sul punto di strapparsi da un momento all’altro.

Lo stesso spettrale fienile che è apparso anche al povero Norton, un uomo che una strana malattia mentale costringe a vagare per la città rovistando nella spazzatura.

Un disturbo che spinge Norton a raccogliere dall’immondizia dei piccoli pezzi di legno, a prima vista insignificanti, che assemblati avranno un preciso significato.

E forse spiegheranno anche l’esistenza dell’oscuro edificio.

Una spiegazione che solo il tempo e l’instancabile Jeff Lemire sapranno darci.

Andrea Sorrentino!

Gideon Falls è un fumetto puramente horror che deve molte delle sue intuizioni a “King” Stephen e ai suoi paesi, inventati o meno, e a David Lynch con il suo Twin Peaks.

Un fumetto che ci parla della pazzia.

Una pazzia che sembra dotata di vita propria, alla ricerca di varchi per arrivare nella nostra realtà e fare più danni possibili. Una pazzia che, nel fumetto, può nascondere anche il Male. Un Male che appare nei posti più impensati e nasconde orrori indicibili capaci di far perdere la testa.

Il male si nasconde nei posti più impensabili!

Orrori che fanno capolino da dietro la porta del fienile e che ci sorridono con denti affilati. Pronti a comparire ovunque, poco importa se in una grande metropoli, in un campo di grano o in una sala da concerti in centro a Parigi.

I due autori, alla loro terza collaborazione, sfornano un fumetto dove la scrittura e il disegno hanno raggiunto una maturità e una sintesi perfetta.E ci regalano una storia per gli amanti del fumetto horror e d’atmosfera con una trama a orologeria magistralmente disegnato da un Andrea Sorrentino.

Un autore che, con questo titolo, si presenta in stato di grazia e con la voglia di sperimentare anche con la costruzione delle tavole.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI