IN EVIDENZA

Museo City al Museo Interattivo del Cinema di Milano

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Al Museo Interattivo del Cinema un ciclo dedicato al rapporto fra la natura. Tra cinema, convegni e un percorso visitabile con la realtà aumentata.

Venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 marzo, presso il Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta un ciclo di tre giorni dedicato al rapporto fra la natura e il cinema.
Nell’ambito dell’iniziativa MUSEO CITY – promossa dal Comune di Milano, realizzata in collaborazione con l’Associazione MuseoCity.

Tra natura e cinema

Il tema-guida dell’edizione del 2019 infatti è la natura, in un’accezione vasta, dal paesaggio che ci circonda al rapporto tra uomo e ambiente.

MuseoCity si inserisce infatti nell’ambito di un’ampia indagine del rapporto uomo/natura.
Nel corso dell’anno farà da linea-guida a numerose iniziative culturali in città, dalle celebrazioni Leonardiane alla XXII Triennale.

Il programma del MIC prevede una rassegna cinematografica, un convegno, e un percorso visitabile con la realtà aumentata.

GREEN SCREEN

Rassegna cinematografica

In programma la proiezione di poemi visivi che raccontano, con immagini e musiche suggestive, la natura, la vita moderna, l’impatto che l’essere umano esercita sull’ambiente che lo circonda.

In programma i tre documentari della trilogia qatsi (trilogia della vita) di Godfrey Reggio (KoyaanisqatsiPowaqqatsiNaqoyqatsi).

Inoltre sarà proiettato il film per i più piccoli La volpe e la bambina (2007) di Luc Jacquet.
Una favola che racconta l’amicizia speciale fra una volpe e una bambina.
Un film che chiede allo spettatore di fermarsi, concentrarsi, godersi lo spettacolo della natura a cui si trova di fronte e per un’ora e mezza concedersi una pausa dalla frenesia dei nostri tempi.
Al termine di ogni proiezione sarà proposto al pubblico il quiz Cinefiore, il vincitore sarà premiato con una pianta.

La volpe e la bambina

CONVEGNO: MAURO PELLICIOLI

Il restauratore coraggioso del Cenacolo vinciano

Inauguriamo le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.
Esse proseguiranno fino a settembre 2019 con il progetto Il Cenacolo per Immagini.

Con un convegno dedicato al restauro de L’ultima Cena: i relatori, partendo dal profilo psicologico del restauratore Pellicioli, si addentreranno nelle vicende storiche, artistiche e umane del più importante restauro del dopoguerra.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

MUSEO SEGRETO – LA SCOPERTA DEL CENACOLO VINCIANO 

Ritrovamento di tagli e sequenze censurate del documentario Il Cenacolo (1953) di Luigi Rognoni in realtà aumentata.

All’interno del progetto Museo Segreto di Museocity il visitatore avrà la possibilità di recarsi presso l’Archivio Storico dei Film del MIC dove sono conservate oltre 35.000 pellicole cinematografiche.
Indossando gli occhiali di realtà aumentata EPSON MOVERIO BT-350, si vedranno tagli di pellicola e alcune sequenze delle operazioni di restauro effettuate sul set del documentario Il Cenacolo (1953) di Luigi Rognoni che ritrae il lavoro del restauratore Mauro Pellicioli.
Venerdì 1 marzo, sabato 2 marzo, domenica 3 marzo ore 15.30 e 17.30.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0287242114 (max 12 persone a visita).

Il cenacolo

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...