IN EVIDENZA

Oscar 2019: live delle premiazioni con tutti i vincitori [Aggiornato]

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui
Ci siamo. La nottata cinematografica più importante dell’anno è arrivata. Gli Oscar 2019 sono arrivati.

Miglior film

Ultimo premio di serata. Il premio più aspettato della cerimonia. Il premio che conclude gli Oscar 2019.
Il premio come miglior film va a Green Book, che porta a casa la terza statuetta della serata.

Miglior regia

Penultimo premio di serata, si arriva alla premiazione del miglior direttore. Vince Alfonso Cuaròn per Roma.

Miglior attrice protagonista

A seguito della premiazione al miglior interprete maschile si passa alla controparte femminile.
Il premio come miglior attrice protagonista è assegnato a Olivia Colman. A sorpresa superata Glenn Close.

Miglior attore protagonista

Arrivano i premi più agognati. Il premio come miglior attore è una delle punte di diamante della serata degli Academy Awards. Per la 91esima edizione degli Oscar il premio va a Rami Malek.

Miglior canzone

Il singolo musicale premiato come miglior canzone è Shallow, così come da pronostico della vigilia.

Miglior colonna sonora

Il premio musicale dedicato alla composizione delle musiche per un film va a Black Panther.

Miglior sceneggiatura non originale

L’ovvio successore al premio appena assegnato va a BlackKklans man. Spike Lee vince il suo primo Oscar e rende omaggio alle minoranze etniche degli States.

Miglior sceneggiatura originale

I grandi premi della serata iniziano ad arrivare. Questa grande categoria è stata assegnata a Green Book.

Miglior cortometraggio

L’Oscar come miglior corrotti in live action è assegnata a Skin.

Migliori effetti speciali

Nella categoria tecnica per eccellenza il premio va a First Man: Il primo uomo.

Miglior cortometraggio documentario

Il premio come miglior cortometraggio documentario va a Period. End of sentence.

Miglior cortometraggio d’animazione

Così come tutte le previsioni davano per scontato Bao è il miglior cortometraggio d’animazione dell’anno.

Miglior film di animazione

Il premio sopra citato per il miglior lungometraggio d’animazione va, come predetto dai più, a Spider-Man: into the spider verse.

Miglior attore non protagonista

Come miglior attore non protagonista la scelta è ricaduta su Mahershala Ali supporto attoriale a Viggo Mortensen in Green Book.

Miglior montaggio

Il premio come miglior montaggio fa salire a tre l’ammontare dei premi ricevuti alla produzione di Bohemian Rhapsody.

Miglior film straniero

Come da pronostico Alfonso Cuaròn porta a casa il premio come miglior film straniero con Roma.

Miglior sonoro

In rapida successione viene premiata ancora Bohemian Rhapsody per questa categoria ancora legata al mondo del sonoro.

Miglior montaggio sonoro

Primo premio tecnico dedicato al suono va a Bohemian Rhapsody, che porta a casa il primo dei cinque premi a cui concorre stasera.

Miglior fotografia

Una delle tante discusse premiazioni che sarebbero dovute andare in onda nelle pause commerciali. Il premio alla fotografia va ad Alfonso Cuaròn per Roma.

Miglior scenografia

Jennifer Lopez e Chris Evans annunciano Black Panther come vincitore nella categoria per la miglior scenografia.

Migliori costumi

Annunciato da una sempre ironica Melissa McCarthy, il premio come migliori costumi va a Black Panther.

Miglior trucco e acconciatura

Il vincitore della sezione tecnica è il cast del trucco di Vice: un uomo nell’ombra.

Miglior documentario

Vincitore nella categoria è Free Solo.

Miglior attrice non protagonista

Il premio come miglior attrice non protagonista, primo della serata, va a Regina King. Esponente femminile di Se la strada potesse parlare.

Oscar 2019 [Aggiornamento delle 2:01]

La cerimonia ha inizio. Brian May dei Queen alla chitarra e la colonna sonora è servita.

Arrivi sul Red carpet [Aggiornamento delle 01:55]

Avvistato il mai banale Spike Lee arriva sul Red carpet con tanto di citazione al grande Prince.
Arrivata anche Emilia Clarke, la star di Game of Thrones.
Williem Dafoe, nominato al premio come miglior attore, appare smagliante sul tappeto rosso.
A favore degli obbiettivi arriva Melissa McCarthy, bardata in un vestito bianco e nero con tanto di mantella.
Sam Elliott co-star di A star is born, preceduto dal suo baffo, è approdato sul tappeto rosso.
Calca gli appuntamenti con il Press Glenn Close, in un mai inosservato, e inusuale per lei, vestito color oro.
Rami Malek e Chadwick Boseman a corredare la sfilata della magnifica Amy Adams.
Sul Red carpet arriva il mastodontico Jason Momoa, in ciniglia rosa antico.
Arriva anche Emma Stone color bronzo a scaglie.
Mentre si comincia a popolare il Dolby Theatre arriva Bradley Cooper, di nero vestito ad anticipare l’ormai prossimo arrivo di Lady Gaga.
Lady Gaga non si è ancora vista, la cerimonia ha inizio. Ci siamo.

Pronostici dal Red carpet [Aggiornamento delle 23:30]

Primo collegamento dal Red carpet è avvenuto. I primi quiz vengono posti ai fan a casa. In USA Lady Gaga è la grande favorita al titolo. In Italia Roma è il preferito dal pubblico.
A furor di popolo sia in patria degli Academy Awards sia in Italia Rami Malek incoronato come preferito.

La premiazione in diretta [Aggiornato alle 22:50]

Ci siamo. La nottata insonne più premiata dell’anno è iniziata. A breve il collegamento con il red carpet in diretta dal Dolby Theatre di Los Angeles.

Oscar 2019

Oggi, Domenica 24 febbraio 2019, presso il Dolby Theatre di Los Angeles (California), avrà luogo la 91esima premiazione dei, così chiamati in patria, Academy Awards.

Tanto sono stati annunciati, tanto si è detto che alla fine gli Oscar 2019, con un sibilo nell’orecchio insistente, sono arrivati.

NerdPool.it indossa le vesti di promotori dell’evento e seguirà e commenterà con voi l’evento in diretta con gli States.

I pronostici

Quest’anno non di meno i titoli e gli attori premiati alla cerimonia sono anche favoriti per la corsa agli Oscar.

Su tutti si annoverano i nomi di Lady Gaga e Bradley Cooper per le rispettive categorie attoriali e forse per il secondo anche nella categoria registica.

Si aggiunge alla categoria di attore protagonista anche Rami Malek che con un’interpretazione tanto osannata ha portato in scena uno dei grandi eroi della musica rock in Bohemian Rhapsody.

Nella categoria del miglior film straniero non si può fare a meno di citare Alfonso Cuaròn per la regia del suo Roma.
Magnifico lungometraggio in bianco e nero che fa tornare alla mente la magia dell’omonimo felliniano.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

1 commento

  1. Che nottata! Quest’anno sono finiti prima del solito. ?? Miglior cortometraggio di animazione speravo in One small step…ma va beh.

Scrivi qui il tuo commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: