Alla fine del mese prossimo, Avengers: Endgame entrerà nei cinema e accompagnerà gli Avengers nel viaggio più oscuro della loro vita. Nessuno più di Robert Downey Jr., Tony Stark, è dispiaciuto per quello che sta accadendo all’Universo, e questo era evidente fin dal teaser che è stato rilasciato lo scorso dicembre.

Teaser che ci mostrava un disperato Stark fluttuare nel cosmo – il che ci porta alla domanda di cui è difficile parlare: sarà Avengers: Endgame l’ultima volta che vedremo RDJ come Tony Stark?

Downey ha vissuto un ciclo illustre nell’universo cinematografico Marvel. Ha rubato il cuore di tutti i fan del mondo in Iron Man di Jon Favreau oltre dieci anni fa e ha trasformato Iron Man da un supereroe “C-list” in un nome familiare a tutti. Per questo motivo sarebbe davvero difficile per il franchise proporre un nuovo volto, che possa sostituirlo.

Dobbiamo pensare però che nulla è per sempre nel cinema.

Non è solo il playboy miliardario vestito con il suo costume nano-tecnologico, in Avengers: Infinity War ha dovuto assistere alla morte del suo giovane allievo Spider-Man (Tom Holland) dissolto tra le sue braccia. Sulla scia di un discorso commovente, quasi più come un padre in Spider-Man: Homecoming, è più probabile che Stark sarà uno degli eroi più devastati fuori dal gruppo.

Nel corso dell’ultimo decennio, Downey è stato determinante nel prendere un immaturo e egoista Stark e trasformare il personaggio in un saggio difensore dell’umanità. Dopo ogni battaglia che gli Avenger hanno affrontato negli ultimi dieci anni, Stark torna immediatamente al suo laboratorio per innovare un nuovo componente tecnologico della sua armatura che aiuterà il team ad avere una possibilità in più di salvare il mondo. Quando si tratta di un puro sviluppo di personaggi nel cinema, potrebbe non esserci un personaggio fino ad oggi che abbia avuto la stessa evoluzione di Downey/Stark.

Ma, come si suol dire, tutte le cose belle hanno una fine.

Avengers: Endgame potrebbe essere la fine di Tony Stark come lo conosciamo. Con molti fan che speculano su un eroe (o due) che finirà per sacrificarsi nell’ultimo atto della battaglia contro Thanos (Josh Brolin).

Per arrivare fino in fondo, Stark potrebbe essere uno dei primi eroi a rimettersi in piedi e rimettere la propria vita in gioco per fermare il titano pazzo. Sarebbe l’ultimo sacrificio, nonché l’apice dell’arco narrativo che si è sviluppato di fronte ai nostri occhi estasiati negli ultimi dieci anni.

Di fatto nessuno di noi vuole vedere Downey lasciare il Marvel Cinematic Universe. È difficile negare il fatto che Tony Stark debba essere uno dei protagonisti chiave di uno dei più grandi film di sempre sul grande schermo. In che modo sarà protagonista, e in che modo lascerà il segno, lo scopriremo il 24 aprile.

Avengers: Endgame uscirà infatti nei cinema il 24 aprile. Altri film in uscita in Marvel Studios sono Captain Marvel, oggi 6 marzo e Spider-Man: Far From Home il 5 luglio.


Scrivi qui il tuo commento...