netflix cent'anni di solitudine gabrial garcìa màrquez

Netflix ha annunciato di aver acquistato i diritti per “Cent’anni di solitudine“.
Il romanzo di Gabriel Garcìa Màrquez, pubblicato nel 1967 e che ha venduto oltre 50 milioni di copie.

I figli di Màrquez, Rodrigo Garcìa e Gonzalo Garcìa Barcha saranno i produttori esecutivi della serie, che sarà girata principalmente in colombia.

Il romanzo racconta la storia di sette generazioni della famiglia Buendìa. La famiglia abita nella città immaginaria di Macondo, fondata proprio dal patriarca José Arcadio Buendia.

macondo cent'anni di solitudine gabriel garcìa màrquez netflix serie colombia

È la prima volta che qualcuno tenta un adattamento del famoso romanzo in quanto l’autore, scomparso nel 2014, ha sempre rifiutato di vendere i diritti.

“Per decenni nostro padre è stato restio a vendere i diritti di Cent’anni di solitudine, perché non credeva che si sarebbe potuto realizzarne un film per limiti di tempo e perché riteneva che produrlo in una lingua diversa dallo spagnolo non gli avrebbe reso giustizia” ha detto Rodrigo García. “Ma nell’attuale epoca d’oro delle serie tv, con un tale livello di talento nella scrittura e nella regia, la qualità cinematografica dei contenuti e l’accettazione da parte del pubblico mondiale di programmi in lingue straniere, i tempi potrebbero essere maturi per un adattamento, viste le grandi visualizzazioni di Netflix. Siamo entusiasti di supportare Netflix e i registi in questa avventura, e desiderosi di vedere il prodotto finale.”

“Siamo incredibilmente onorati di essere stati scelti per il primo adattamento cinematografico di Cent’anni di solitudine, una storia iconica e senza tempo dell’America Latina, che siamo entusiasti di condividere con il mondo” ha aggiunto Francisco Ramos, vicepresidente per i contenuti spagnoli di Netflix.

Voi avete letto il romanzo? Cosa ne pensate?
Fatecelo sapere nei commenti 🙂

Se vuoi restare sempre aggiornato sul mondo delle Serie TvClicca qui