world wide web

12 Marzo 1989, nasce il World Wide Web.

30 anni fa vide la luce la tecnologia WWW, un modo tutto nuovo di organizzare le informazioni.
Se oggi voi potete leggere quello che sto scrivendo su questa pagina è solo grazie al lavoro svolto in quegli anni nei laboratori del CERN, in particolare da Tim Berners-Lee.
La sua proposta infatti ha innescato una vera e propria rivoluzione tecnologica, i cui effetti sono destinati a durare negli anni a venire.

Gli albori del WWW

Risale al 1988 la messa a punto del protocollo IP, il primo a permettere un collegamento fra un server in Europa ed uno in USA.
Meno di un anno dopo, il 12 Marzo, ai vertici del CERN perviene una proposta di un certo Tim Berners-Lee riguardo un progetto chiamato Mesh.

Il progetto prospettava la creazione di una rete di calcolatori capaci di scambiarsi ogni genere di informazioni; nella relazione Berners-Lee parlava in effetti di “Web“, il resto è storia: di lì a poco sarebbe partita la sperimentazione del World Wide Web.

Primi passi del “Web”

Il primo server della storia girava su una macchina NeXT, la società fondata da Steve Jobs quando si distacco temporaneamente da Apple.
Di seguito una riproduzione realizzata dal CERN stesso, è visibile un celebre adesivo che raccomanda di “non spegnere il server“.

world wide web

Nel 1993 il CERN decise di rendere quella che era una tecnologia destinata ad uso interno un vero e proprio standard aperto: comincia l’avventura del WWW.

L’idea originale di Tim Berners-Lee

L’esigenza a cui il progetto rispondeva riguardava il reperimento delle informazione e l’attribuzione delle fonti.
Occorreva infatti stabilire dei nuovi protocolli di archiviazione delle informazioni, nonché il collegamento dei sistemi utilizzati per un rapido reperimento delle stesse.

Questo processo sarebbe stato reso possibile secondo Lee dall’utilizzo di ipertesti, ogni singola informazione sarebbe stata infatti referenziata tramite un link. WWW quindi nasce come un linguaggio standard per archiviare, collegare e reperire ogni tipo di informazione.

TBL incluse anche nella proposta una prima versione di Browser, chiamato come l’omonima tecnologia d’utilizzo.
Di recente il CERN ne ha riprodotto una versione consultabile a questo sito, un vero e proprio salto nel passato!

Una svolta epocale nella storia recente, il mondo di oggi poggia completamente su dinamiche che senza l’avvento della Rete non sarebbero state possibili. E’ giusto quindi rendere omaggio al lavoro di persone che, di fatto, hanno cambiato per sempre il corso della civiltà.

Per non perderti nessuna notizia dal mondo del Tech seguici su Nerdpool.

Scrivi qui il tuo commento...