PLL: The Perfectionists 1×01 Recensione [SPOILER] #trashisback

PLL: The Perfectionists 1×01 Recensione [SPOILER] #trashisback

La scorsa notte è uscita la 1×01 di Pretty Little Liars: The Perfectionists, il tanto atteso sequel spinoff con protagoniste anche le veterane Alison e Mona. Ecco la nostra recensione [SPOILER sulla trama].

-> 1×02 PROMO con analisi

Scetticismo, molto scetticismo alla base della visione di questa prima puntata della nuova serie ispirata sempre ai libri di Sara Shepard ma in cui fa da padrona la mente di Marlene King.
Intrighi, misteri, segreti ed omicidio. Vi suona nuovo?
Si tratta dunque di una banale copia di Pretty Little Liars? No.

Sicuramente è stato un lato positivo aver scelto di cambiare completamente l’ambientazione.
Da una Roswell con scuola pubblica, un ambiente liceale ed anche abbastanza libero a Beacon Heights il passaggio è notevole.
L’università in cui si concentra la trama di The Perfectionists è prestigiosa, composta da elite (“figli di”), club, tanta sorveglianza e rigore (almeno in teoria).

“Hotchkiss”, i nuovi DeLaurentis

Tra gli studenti spicca Nolan, una Alison dei primi tempi al maschile, come quest’ultima dichiara.
ll ragazzo è figlio di colei che è a capo della BHU e dell’azienda Hotchkiss che si occupa del sistema di sorveglianza.

PLL rutherford hotchkiss trama

La Rutherford, conosciuta maggiormente per il suo ruolo in Gossip Girl in cui ha interpretato niente meno che la madre di Serena Van Der Woodsen, è qui un’imperscrutabile Claire Hotchkiss.
Ha perso una figlia, suicidatasi l’anno prima. O almeno questo è quel poco che si sa.
Date le indiscrezioni riguardanti l’attrice Hayley Erin, presente nel cast ma di cui non era stato riferito il ruolo, che Taylor Hotchkiss avrebbe avuto un volto era abbastanza scontato.

Se quindi Taylor è in realtà viva, la morte finale di Nolan (tra l’altro anche alquanto cruda) è comunque uno shock.
Più che per i suoi finti amici, ad accusar maggiormente il colpo dell’omicidio sembrano Alison e Mona.
Nonostante ciò che le due hanno passato a Rosewood, tutto sembra come “ripetersi”.
L’ Alison al maschile però è decisamente morto e non potrà ricattare più nessuno.

Per lo spettatore che ha potuto comprendere la difficile situazione con la madre ed il suo nascondere e proteggere la sorella, Nolan non sembrava davvero il “figlio di” stra ricco e bullo solo per il piacere di esserlo.
Un personaggio interessante, già fatto fuori dalla trama futura ma di cui siamo sicuri scopriremo di più nelle prossime puntate.

Alison (ed Emily)

Alison Pie cast the perfectionists 1x01 pilot

Una domanda è lecita: Alison is the new Jessica Flatcher?
Per quanto riguarda il passato della nuova giovane assistente, vediamo le foto di lei con i gemelli ed anche con Emily (in penombra).
Come la Pieterse aveva già dichiarato a riguardo, non vi è stata una completa separazione tra le due ragazze, bensì due differenti percorsi per ora.
Alison è a Beacon Heights semplicemente per la sua carriera da insegnante e non smette di pensare infatti alla sua famiglia.
Se lei vuole ricominciare, Emily vive ancora nel passato che tanto le ha traumatizzate.
Da come stanno andando le cose nella nuova cittadina, forse questo passato continua ad inseguire Alison invece, oltre Mona, che ha portato la “nemicamica” lì a lavorare.

Mona, la chiave della riuscita della 1×01

Il personaggio che regge la puntata nonostante limitate apparizioni?
Si tratta proprio di Mona, a mio parere.
Alison è trasparente nelle sue intenzioni, mentre Mona ci appare come una persona affetta da psicopatie e di cui è difficile fidarsi.
Se la prima è chiaramente cambiata e vuole solo aiutare il prossimo e vivere tranquilla, Mona sembra essersi infilata in qualcosa di davvero spaventoso.

mona pie alison trash the perfectionists pll creepy

Grazie al suo comportamento durante tutta questa 1×01 di The Perfectionists, è possibile da parte degli autori mostrarci un plot twist finale notevole.
Sembra davvero che stare a Beacon Heights sia come essere sorveglati da un Big Brother.
Ovunque son installate le telecamere della Hotchkiss e pian piano durante la puntata la questione da semplice sicurezza si trasforma in qualcosa di più patologico sino a culminare nella scoperta finale.
Tutte le volte che abbiamo visto Mona parlare “con se stessa”, rivolgersi ad un qualcuno di immaginario, muoversi come se fosse inseguita da qualcosa ha un motivo.
Mona sta infatti parlando con il centro operativo dell’azienda, con chi (anzi, coloro) che osservano questa enorme parete inquietante di monitor.

I nuovi “liars”

PLL the perfectionists cast personaggi liars

Ognuno ha dei segreti, ognuno era legato a Nolan tramite ricatti e lo voleva “morto”.
In questo pilot ci viene dato di ognuno una breve panoramica sulla loro situazione amorosa/famigliare e sulla finta connessione avuta sino ad ora.
Per non contare il tanto sospetto ragazzo di xxx.

Scrivo “sospetto”, ma chi per 7 anni ha seguito Pretty Little Liars sa che chiunque pian piano lo diventa.

Ed il trash?

Beh, se non è trash una casetta in mezzo al bosco con una presunta suicida, un ragazzo che va a letto letteralmente con chiunque per attuare il piano suo e della sorella, Mona che si presenta a casa di Alison con una torta, in maniera più che inquietante, quest’ultima che vive nella casa sempre della suicida e sotto la cui tappezzeria trova la scritta “THEY’RE WATCHING”…

Alison They're watching 1x01 pll the perfectionists

Aggiungo la presenza easter eggs sparsi su “-A” (le scritte colorate per terra una gradita sorpresa, lo scantinato un po’ meno) ed in generale sulla serie madre di The Perfectionists ma qui mi fermo.
Voi cosa avete trovato di particolarmente trash nella puntata?

Approvata? Per ora sì

L’importante per me era trovare una storia simile ma nuova, un nuovo legame tra Alison e Mona e dei nuovi personaggi che riuscissero ad esser diversi ed intrattenere.
Questo per ora è successo e già nella mia mente son scattate tante teorie di cui probabilmente nessuna sarà giusta ma è anche il bello dei prodotti by Marlene King.

Il tutto poi ha una colonna sonora ben calcolata, dalla breve intro che era già stata svelata ad ogni canzone introdotta lungo la puntata.
Uno sguardo e delle note rendono meglio che tanti dialoghi a volte ed infatti la musica, suggestiva, amplifica in particolar modo i momenti di silenzio.

Shhh!

Cosa ne pensate di questa 1×01 tanto attesa di PLL: The Perfectionists?
Ha superato le vostre aspettative o probabilmente smetterete di seguire la serie?
Noi vi terremo aggiornati! #trashisback #bitchesareback

Continuate a seguirci su NerdPool.it e sui social per tante news, anticipazioni e recensioni sul mondo delle serie tv, del cinema e non solo.

Scrivi qui il tuo commento...