IN EVIDENZA

Game of Thrones, Maisie Williams: “La collaborazione tra Arya e Sansa continuerà”

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Sansa e Arya Stark, le due figlie di Ned e Catelyn, hanno affrontato un lungo processo di trasformazione durante le otto stagioni di Game of Thrones (qui la nostra scheda completa). Le abbiamo conosciute come giovani lady, intente a litigare senza sosta. Sansa (Sophie Turner) sognava di sposare il principe e diventare regina, mentre Arya (Maisie Williams) voleva combattere per se stessa.

Da allora, Sansa è stata prima la promessa sposa del Re, poi un ostaggio e un pedina di contrattazione ma, lungo la strada, ha imparato le abilità di cui aveva bisogno per diventare uno dei personaggi di spicco di Game of Thrones.

Arya, dopo un lungo viaggio per Westeros, salpò per Braavos dove si è addestrata, alla Casa del Bianco e del Nero, imparando le tecniche degli Uomini senza Volto, diventando una dei più spietati assassini di Game of Thrones.

Advertising

Nella penultima stagione di Game of Thrones, le sorelle si sono riunite a Grande Inverno. Insieme, hanno messo fine, una volta per tutte, ai sotterfugi di Petyr “Ditocorto” Baelish. Maisie Williams, interprete di Arya ed amica nella vita reale di Sophie Turner, che interpreta Sansa, ha recentemente rilasciato un’intervista ad EW. La giovane attrice ha detto che due le sorelle Stark continueranno a collaborare durante l’ultima stagione della serie HBO.

“Non capita spesso di vedere un personaggio schierarsi con Sansa senza l’intento di manipolarla. La scorsa stagione è stata davvero dura per Sansa perché Jon stava pensando con il suo pene e non con la sua testa, e questo non è piaciuto a Sansa. In questa stagione vededremo Arya che collabora con Sansa e a volte con Jon. È stato bello e potente stare accanto a Sophie. Sophie e io siamo molto amiche, quindi spesso non è necessario recitare.”

Williams ha anche detto che la stagione finale conterrà molti riferimenti alla prima stagione di Game of Thrones, questi quanto detto ad EW:

“Dopo aver letto le sceneggiature, sono andata a riguardarmi le puntate della prima stagione. Ci sono tanti riferimenti ad essa. Ci sono così tante scene che sembrano simili. L’ho riguardata anche per vedere la trasformazione di Arya. Volevo che facesse il giro completo e riuscisse a provare una sorta di normalità come quando era più giovane. Fontamentalmente, in quest’ultima stagione, è come se avesse una doppia personalità. Quando sei con la tua famiglia ci sono così tante emozioni e ricordi che vengono a galla, quando combatti le cose sono molto diverse, eppure continuerà su questa strada per provare ad uccidere Cersei e gli altri sulla lista. Quindi ci sarà questa lotta interna in Arya, tornare all’ingenuità e all’innocenza insieme alla sua famiglia, o proseguire con gli affari in sospeso.”

Sansa (Sophie Turner) e Arya Stark (Maisie Williams) in Game of Thrones
Sansa e Arya Stark in Game of Thrones

Leggi anche l’intervista rilasciata da GNikolaj Coster-Waldauame (Jaime Lannister

Vi ricordiamo che la première dell’ottava stagione de Il Trono di Spade andrà in onda il 14 aprile su HBO. In Italia la prima puntata verrà trasmessa su Sky Atlantic in contemporanea con gli USA nella notte fra il 14 e il 15 aprile.

Nell’ultima e attesissima stagione di Game of Thrones tra i tanti personaggi torneranno sicuramente Daenerys (Emilia Clarke), Jon Snow (Kit Harington), Tyrion (Peter Dinklage), Cersei (Lena Headey), Jaimie Lannister (Nikolaj Coster-Waldau), Sansa (Sophie Turner), Arya (Maisie Williams) e Bran (Isaac Hempstead-Wright).

Cosa ne pensate di questa teoria sull’ottava stagione di Game of Thrones? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le curiosità.

Advertising
FONTE:EW

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...