Nel secondo dopoguerra, tra il 1946 e il 1966, Giovannino Guareschi scrisse centinaia di racconti riguardanti ilPiccolo Mondo.

Dai racconti della saga del Piccolo Mondo dal 1952 vennero prodotti cinque lungometraggi che resero celebre ai più il nome di Don Camillo e Peppone.
I due assieme rappresentavano le due facce politiche e sociali di un’Italia.
Nazione che si apprestava ad un nuovo Rinascimento: la ricostruzione della vita dopo l’ignobile e barbarico disastro bellico.

Don Camillo a fumetti

Edito da ReNoir Comics, Don Camillo a fumetti illustra in ordine cronologico le avventure scritte nella carriera di Guareschi riguardante il “Piccolo Mondo” della bassa parmense.

Con l’approvazione della famiglia del creatore della saga romanzata e con una sapiente trasposizione illustrata, la collana fumettistica si appresta a portare nuova linfa al brand che tanto ha intrattenuto il popolo italiano nella seconda metà del XX° secolo.

Dal 2010 ad oggi ancora in corso, la collana cerca di mostrare e riportare alla memorie quelli che sembrano essere vecchi temi ormai sorpassati, ma che invece ricontestualizzati hanno ancora molto da insegnare.

Don Camillo a Fumetti

Grazie alla collaborazione con ReNoir Comics, su NerdPool.it inizierà una serie di articoli recensivi del materiale esposto nei numeri di Don Camillo a fumetti.

Rimanete sintonizzati dunque sulle pagine di NerdPool per le recensioni della prima trasposizione a fumetti delle avventure del Monsignore, ma non troppo.

Scrivi qui il tuo commento...