Il regista di BvS Zack Snyder, è stato attaccato da alcuni autori DC Comics per le dichiarazioni rilasciate sul suo Batman che uccide.

Durante la convention dedicata alle director’s cut di Zack Snyder, il regista ha rivelato molti dettagli su Justice League, ma le dichiarazioni sul Batman che uccide hanno lasciato il segno in molti fumettisti.

Snyder aveva detto a proposito del suo Batman in BvS: “Quando mi dicono che Batman ha ucciso un uomo, io penso: ‘Ca**o, dite sul serio? Svegliatevi, ca**o’. È questo che intendo dire. Una volta che avete perso la verginità con questo ca**o di film e mi venite a dire qualcosa come ‘il mio supereroe non farebbe mai una cosa simile’, io devo rispondere ‘Siete seri?’. È un bel punto di vista pensare che i nostri eroi siano innocenti, che non dicano bugie del ca**o all’America, che non si approprino indebitamente dei soldi delle corporazioni, che non commettano alcuna atrocità. È un bel punto di vista, ma vivete in un fottuto mondo dei sogni.”

LA RISPOSTA DEI FUMETTISTI

Le risposte tramite i social non sono tardate ad arrivare, sopra vi abbiamo mostrato quella di Gail Simone che ha scritto sul suo account Twitter: “Certo che il fatto che esca la notte con l’intenzione di uccidere persone cambia il personaggio di Batman. Una cosa è la prevenzione dei crimini e il salvataggio degli innocenti, un’altra l’esecuzione sommaria. Non mi importa se a qualcuno pare ingenuo, è una differenza fondamentale dei valori che sosteniamo.”

Ancora più duro il commento di Bryan Hitch: “Dopo gli illuminanti commenti di Zack Snyder sui super eroi, mi sento spinto a scrivere una storia in cui Topolino, spinto dai suoi demoni interiori e dalla vita nell’epoca moderna dell’intrattenimento per famiglie, ammazza tutti quanti perché, dai cazzo, svegliatevi gente!

Tom Ward si rivolge a Zack Snyder: “che Batman uccida le persone è più realistico e se non la pensate così, vivete nel mondo dei sogni. Io, un intellettuale: se applicassimo il realismo a Batman si sarebbe preso un proiettile in faccia e sarebbe morto la prima settimana.


Magdalene Visaggio ha cercato di analizzare meglio le parole del regista: “Sono d’accordo fino a un certo punto, perché Batman è già fuori dalla legalità e opera al di sopra delle norme, anche se con la tacita approvazione della polizia. Da lì a decidere che forse sarebbe meglio uccidere Joker il passo è breve.

Insomma, Zack Snyder ha sollevato l’ennesimo polverone, resta il fatto che questa volta in sua difesa si può dire che il regista si riferiva al suo Batman.

Nei fumetti più volte gli eroi hanno ucciso. Restando in tema DC Comics si possono portare come esempi gli altri due protagonisti di BvS: Wonder Woman uccise Max Lord durante l’evento “Crisi Infinita“; Superman ha fatto più vittime nella saga “Injustice“, fumetto dal quale Snyder ha preso alcuni spunti per i suoi film.

Inoltre anche il Batman dei film di Tim Burton uccise alcuni scagnozzi senza troppi problemi.

I POST DI RISPOSTA A ZACK SNYDER

Vi proponiamo alcuni commenti in risposta alle parole del regista:

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le prossime recensioni.

Scrivi qui il tuo commento...