Dampyr, durante una classica missione alla ricerca di un Maestro della notte, questa volta in terra africana, il nostro team di eroi si ritrova vittima di una trappola messa in piedi da un vecchio nemico che si riteneva (erroneamente) definitivamente sconfitto. E quello che da loro è stato sempre temuto diventerà realtà: Kurjak viene trasformato in un vampiro dal misterioso Maestro! Riusciranno Harlan e Tesla a farlo tornare in se, o saranno costretti a uccidere il compagno di mille battaglie?


La situazione drammatica di quando l’eroe viene messo contro l’amico è un vero classico dei fumetti di avventura. In questo albo la tensione è veramente alta, si resta incollati fino alla rivelazione finale sul destino dei protagonisti. Un plauso allo sceneggiatore Di Gregorio che ha imbandito una semplice ma valida trama. Come bravo risulta anche Fabio Bartolini ai disegni: specialmente la scena “infernale” iniziale e il finale quasi splatter risultano veramente d’impatto. Bisogna anche notare che non è un periodo particolarmente fortunato per il veterano Kurjak, fra la possessione della “pallida maschera” che ogni tanto ha il sopravvento su di lui e una fastidiosa tosse che lo tormenta da vari mesi che forse nasconde qualcosa di peggio… 

  • Dampyr 229 : Kurjak, il vampiro – di Giovanni di Gregorio e Fabio Bartolini
  • pagine 98 – euro 3.50
  • Sergio Bonelli Editore

Scrivi qui il tuo commento...