The Seven Deadly Sins nei giorni scorsi è arrivata la notizia che l’anime presto uscirà la terza stagione. Come sappiamo il manga ha avuto una trasposizione anime composta da due stagioni, gli episodi speciali di OVA e persino un film prodotto l’ex studio A-1 Pictures. Ma sembra che questo prossimo progetto sarà preso in consegna da un altro studio.

The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods sarà prodotto dallo Studio DEEN e un nuovo staff al timone.

Anche se i fan sperano che la nuova serie riesca ancora a catturare lo spirito delle due precedenti serie, ci sono buone probabilità che il cast delle voce principali ritornerà per il nuovo progetto. The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods è attualmente in programma per questo autunno, e diretto da Susumu Nishizawa (che ha lavorato a storyboard per The Seven Deadly Sins: Revival of the Commandments). Rintarou Ikeda (Love and Lies, Love Tyrant) comporrà la serie e i compositori Hiroyuki Sawano, Kohta Yamamoto e Takafumi Wada torneranno dalle precedenti produzioni per il nuovo progetto.

Sinossi

Il Manga ha avuto inizio su Weekly Shonen Magazine nel 2012. La serie ha avuto una rapida ascesa al successo internazionale.
In Italia l’opera è stata annunciata al Lucca Comics & Games 2013 dalla casa editrice Star Comics e pubblicata da aprile 2014,attualmente conta 28 volumi. Ambientato in un medioevo fantasy, la serie racconta della Principessa Elizabeth. Quando il suo regno è minacciato, cerca l’aiuto dei temuti Sette Peccati Capitali, guerrieri fortissimi che tempo prima si ribellarono contro il regno… La serie è disponibile in streaming su Netflix.

La Stagione 2, Revival of the Commandments, tratta dei Dieci Comandamenti, dieci potenti guerrieri scelti dal Re dei Demoni e recano una potente maledizione nota come “Comandamento”. Dà loro una forza potenziata, ma li maledirà se rompono una delle regole del Re Demone. I Dieci Comandamenti vissero 3000 anni fa fino a quando un tradimento da parte di uno dei loro membri li portò a essere suggellati nella Bara delle Eterne Tenebre.

Scrivi qui il tuo commento...