Dopo la puntata “Jane Patrol“, Diane Guerrero ha parlato della sua interpretazione come Crazy Jane nella serie Doom Patrol del DC Universe.

L’attrice Diane Guerrero, parlando alla rivista Entertainment Weekly, ha spiegato il suo approccio alle tantissime personalità di Jane:

Sin da quando ho accettato il ruolo, mi sono allenata, ho cercato di capire il ruolo di ogni personalità e del perché Jane avesse bisogno di loro. Ho un taccuino dove ci sono appuntate tutte le caratteristiche delle varie personalità, ogni volta che la sceneggiatura ne richiama in gioco qualcuna lo guardo, faccio anche collegamenti con della musica.”

“Mi piace pensare che si possa accedere ad ogni personalità in un momento specifico, quando ci si sente sotto minaccia o quando si vuole far andare una determinata situazione in un determinato modo. Indubbiamente, tra le mie preferite ci sono la Dottoressa Harrison e la sua capacità di persuasione e Baby Doll, molto tenera, infantile e vulnerabile

Vi ricordiamo che Doom Patrol va in onda negli Stati Uniti ogni venerdì sulla piattaforma DC Universe e NerdPool.it la sta seguendo in contemporanea.

Restate con noi per non perdervi gli aggiornamenti sulla serie e le altre news!

SPOT PROSSIMA PUNTATA 1X10 “HAIR PATROL”

Sinossi

Doom Patrol reimmagina uno dei supergruppi più amati della DC: Robotman, Negative Man, Elasti-Girl e Crazy Jane sono guidati dal folle scienziato Dr. Niles Caulder (il Capo). Ogni membro del Doom Patrol è stato vittima di un incidente che gli ha conferito abilità sovrumane, lasciandolo sfigurato. Traumatizzata e oppressa, la squadra trova uno scopo attraverso il Capo, che ne riunisce i componenti per indagare sui fenomeni più bizzarri della Terra, e proteggerla da ciò che trovano. In parte gruppo di supporto, in parte squadra di supereroi, il Doom Patrol è una banda di freak con superpoteri disposti a combattere per un mondo che non vuole aver niente a che fare con loro.

La serie comincia dopo gli eventi di Titans – anch’essa in lavorazione presso DC Universe e prodotta da Greg Berlanti – mettendo questi riluttanti eroi in una situazione inattesa. La squadra, infatti, viene chiamata all’azione da Cyborg, che propone loro una missione difficile da rifiutare, ma con un avvertimento altrettanto impossibile da ignorare: le loro vite non saranno mai più le stesse.