Oggi, la comunità degli anime ha perso uno dei suoi creatori più amati. Monkey Punch, il creatore di Lupin III, è scomparso all’età di 81 anni.

La notizia è stata rilasciata in Giappone tramite Yahoo. Secondo il rapporto, Punch è passato l’11 aprile dopo una battaglia con la polmonite.

Il mangaka, il cui vero nome è Kazuhiko Kato, è stato pianto da migliaia di persone sui social media dopo l’annuncio. Lupin Terzo rimane un degli anime più iconici per molte generazioni di appassionati. E recentemente era stato rivisto in TV con una serie tutta ambientata in Italia.

Lupin III creato da Monkey Punch risale all’agosto 1967 ma venne pubblicato nel giugno 1977. Nel corso degli anni, un gran numero di progetti anime hanno adattato Lupin III e aggiunto storie originali al franchising. Nel 2018, debuttò una nuovissima serie di anime di Lupin III, e i fan lodarono il suo umorismo referenziale e l’azione colorata. Mentre nel 2014 venne rilasciato anche un live-action.

Lupin III racconta la storia di Arsenio Lupin III il più grande ladro del mondo. Determinato a rubare vari tesori, Lupin lavora con una squadra di alleati formidabili durante le sue missioni. Ma sono sempre strettamente seguiti dall’ispettore Koichi Zenigata dell’Interpol.

Il lavoro di Punch su Lupin III ha aiutato la serie a diventare il fenomeno che è oggi. L’artista era sempre interessato ai manga fin da giovane e iniziò a lavorare professionalmente nel settore nei primi anni ’60. Nel 1976, Lupin III era pronto per andare in diretta, e Punch lavorò su altri progetti al di fuori della serie fino agli anni 2000.

Al momento, su Punch non sono state pubblicate informazioni sul servizio, ma i fan sono più che felici di condividere i loro bei ricordi dell’artista sui social media. I nostri pensieri sono con i cari del creatore in questo momento.

1 commento

Scrivi qui il tuo commento...