Concluse le riprese con tanto di post su Twitter da parte della coppia protagonista, Bad Boys for Life torna a far parlare di se con le dichiarazioni di Joe Carnahan.

Per l’abbandono da parte di Carnahan il progetto di Bad Boys slittò dal 2017 al 2019.

Il regista inizialmente designato per la direzione del terzo capitolo della saga su Bad Boys, spiega che:

Mi conosco, amico. E ho pensato che quello che stavamo facendo a quel punto era la “legge dei rendimenti decrescenti”. Non stavo ricreando la storia che ero davvero entusiasta di raccontare, che lo studio voleva vedere. E ancora, questo non vuole gettare ombre a Will. è la tua faccia sul poster, è il tuo nome sul poster, devi fare le cose nel modo in cui preferisci.

Joe Carnahan non senza astio confessa che a suo modo di vedere la produzione di Bad Boys for Life non avrà la stessa resa con il quale il progetto era nato.

L’attacco nei confronti di Will Smith e della produzione di Bad Boys sembra acido ma a sua ragione il regista ha solo confessato il malessere che l’ha portato ad allontanarsi dalla produzione.

Bad Boys for Life

Bad Boys, terzo capitolo del franchise avviato nel 1995 da Michael Bay, è diretto da Adi El Arbi e Bilall Fallah (Gangsta) e presenta il ritorno sulle scene di Will Smith (Mike Lowrey), Martin Lawrence (Marcus Burnett) e Joe Pantoliano (Captain Howard) insieme ai debuttanti su questo franchise Vanessa Hudgens (The Princess Switch), Alexander Ludwig (Vikings), Charles Melton (Riverdale), Jacob Scipio (Hunter Killer) e Paola Nunez (The Son).

Bad Boys for Life

Rimanete sintonizzati su NerdPool per aggiornamenti.

Scrivi qui il tuo commento...