Ci siamo, puntuali. Anzi in anticipo. Erano mesi che sognavamo questo momento, come voi! Abbiamo scelto la prima visione (si perché ne abbiamo bisogno anche di una seconda, una terza…) al cinema Arcadia di Melzo. Chi abita nella provincia di Milano sa perfettamente perché la Sala Energia è, anzi deve, essere un must per questo genere di eventi. E noi di NerdPool.it poche ore fa eravamo lì, in fila, ammassati come anime dantesche ai cancelli dell’Inferno in attesa di Avengers: Endgame, in attesa di conoscere il modo in cui i fratelli Russo abbiano deciso di dare vita al capitolo conclusivo di una Infinity Saga che ci ha accompagnato per dieci anni. Non è più solo un film quindi, ma un evento che corona un decennio delle nostre passioni nate nei fumetti e trasposte sul grande schermo.

Il Commento Soggettivo “A Caldo”

L’uscita dalla sala è a dir poco frastornante. La conclusione di una saga così epica ci lascia inevitabilmente molte riflessioni nella testa, oltre che la voglia di rivedere di nuovo questo capitolo finale per poterne capire a fondo tutti i dettagli.

Il giudizio è sicuramente molto positivo, non manca nulla: passione, lotta, dramma, tensione, ironia (forse un tantino troppo) e l’elemento fondamentale che si chiama “leggenda”.

Al di là della mera analisi, nel cuore abbiamo la conclusione di un percorso fantastico durato 10 anni e 22 film! Il paragone con il fumetto in questi casi potrebbe non essere coretto, in quando è sempre bene separare i due “universi”, ma da un punto di vista soggettivo ho notato alcune discrasie che, a mio modo di vedere, hanno stonato (approfondirò meglio in una recensione con spoiler, qui non mi è possibile). Ho apprezzato invece molto l’evoluzione psicologica e caratteriale di Captain America e Hulk; ma anche il personaggio di Nebula in tutta la sua complessità! Oltre che tutti gli elementi che compongono lo scontro finale.

Assolutamente un film da vedere!

L’Analisi Del Film

Avengers: Endgame non è solo il finale di una Saga epica, ma un punto di maturazione di tutto l’MCU, sensazione che il pubblico è in grado di percepire anche durante la visione del film. Molti personaggi vivono il climax della loro evoluzione personale in questa pellicola di oltre tre ore. Il tempo scorre veloce, e al di là della prevedibile sete di vendetta nei confronti di Thanos, quello che ci stupisce è il percorso evolutivo che tutti i personaggi hanno vissuto. Partendo da Hulk e Thor, arrivando a tutti gli altri. Abbiamo già detto molte volte come il successo del MCU risieda anche aver creato così tanti personaggi con tratti caratteriali così differenti, che è quasi impossibile per ciascuno di noi non trovarne uno in cui rispecchiarsi.

Il giudizio è molto positivo, e del tutto meritato. Come abbiamo detto è impossibile valutare questa pellicola separandola dal tutto il contesto. Rappresenta infatti il culmine di un percorso. Sapientemente pilotato da Kevin Feige, che saputo accelerare nel momento del bisogno, senza risparmiare brusche sterzate quando invece le cose si sono messe male. Come in molti hanno già sottolineato è eccezionale non solo l’emozione che Avengers: Endgame ti trasmette durante e dopo la visione. Ma sopratutto l’emozione che ti porta in sala, che ti accompagna mentre stai guidando verso il cinema; e che in realtà non ti ha mai abbandonato per tutti questi anni.

La Panoramica

L’attesa per il film è stata così spasmodica che, come sappiamo, il trailer ha battuto ogni record di visualizzazioni su YouTube. 1 milione di views in solo quattro ore non denota solo una grande passione dei fan, ma una fame di sapere che non molte pellicole hanno saputo creare. Il secondo trailer ha totalizzato 289 milioni di visualizzazioni in 24 ore, e anche qui i numeri sono stati davvero da capogiro. Se consideriamo che Endgame arriva dal successo al botteghino di Infinity War che ha incassato 2 miliardi di dollari, possiamo facilmente ipotizzare che Endgame possa far saltare definitivamente il banco degli incassi del suo predecessore.

La Regia

Al timone ci sono fratelli Anthony e Joe Russo, che sono entrati per la prima volta nell’universo Marvel con Captain America: Il soldato d’inverno nel 2014; hanno poi proseguito dirigendo la regia anche in Captain America: Civil War nel 2016, successivamente Avengers: Infinity War nel 2018. Pellicola di 2 ore e 36 minuti di durata. Per il finale della Infinity Saga Kevin Feige ha dato l’ok ad un nuovo record di durata per i film dei Marvel Studios: ovvero le ormai note3 ore e 2 minuti.

Le Musiche

Sono sempre a cura di Alan Silvestri, noto a tutti per la theme song di Ritorno al Futuro e la nomination all’Oscar per Forrest Gump e Polar Express. Silvestri ha già dato il suo aiuto a Marvel in occasione di Captain America – Il primo Vendicatore nel 2011, The Avengers nel 2012 e Avengers: Infinity War.

All’Uscita Dalla Sala

Non temete, dopo i titoli di coda potete tornare a casa! Non ci sono scene post credit come MCU ci ha abituati! O meglio ci sono, ma nel film, con rimandi a Spider-Man Far From Home e Guardiani della Galassia Vol. 3.

Il titolo di questo articolo come sapete [NO spoiler] quindi non possiamo aggiungere altro, il vostro giudizio per noi prezioso lascatelo nei commenti in fondo alla pagina!

Avengers: Endgame è da oggi nelle sale italiane! Correte a vederlo! Ci uniamo inoltre al coro dei fratelli Russo nel pregarvi di non spoilerare, neanche nei commenti qui sotto all’articolo!

QUI la nostra Scheda Ufficiale

Avengers: Endgame è un film di genere azione, avventura, fantasy, fantascienza del 2019, diretto da Anthony Russo, Joe Russo, con Robert Downey Jr. e Chris Evans. Uscita al cinema: 24 aprile 2019. Durata 182 minuti. Distribuito da Walt Disney Pictures. Avengers: Endgame è stato presentato il 22 aprile 2019 a Los Angeles, distribuito in Italia dal 24 aprile 2019 e negli Stati Uniti d’America dal 26 aprile 2019, anche nei formati IMAX e 3D.

Il cast è formato da Robert Downey Jr.: Tony Stark / Iron Man, Chris Evans: Steve Rogers / Capitan America, Mark Ruffalo: Bruce Banner / Hulk, Chris Hemsworth: Thor, Scarlett Johansson: Natasha Romanoff / Vedova Nera, Jeremy Renner: Clint Barton / Ronin; Don Cheadle: James “Rhodey” Rhodes / War Machine, Paul Rudd: Scott Lang / Ant-Man, Brie Larson: Carol Danvers / Capitan Marvel, Karen Gillan: Nebula, Danai Gurira: Okoye, Benedict Wong: Wong, Jon Favreau: Harold “Happy” Hogan; Gwyneth Paltrow: Virginia “Pepper” Potts, Josh Brolin: Thanos, Bradley Cooper: Rocket Raccoon.

Sinossi di Avengers: Endgame

Dopo gli eventi devastanti di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa del Mad Titan, Thanos. 
Con l’aiuto dei rimanenti alleati, gli Avengers devono riunirsi ancora una volta per cancellare le azioni di Thanos e ripristinare l’ordine per l’universo una volta per tutte, indipendentemente dalle conseguenze che potrebbero esserci in serbo.

PANORAMICA
Voto
9
Articolo precedenteAvengers: Endgame, da Samsung gli accessori dedicati agli eroi Marvel
Articolo successivoAvengers: Endgame, il film completo online per colpa di grave leak

Rispondi