Elizabeth Olsen, uno dei protagonisti degli Avengers, ha svelato che WandaVision, la serie tv Marvel che debutterà su Disney+ sul suo personaggio Wanda Maximoff (Scarlet Witch), avrà probabilmente dei richiami agli anni ’50!

Abbiamo conosciuto per la prima volta questo personaggio nell’MCU in Avengers: Age of Ultron. La abbiamo lasciata in Infinity War, anche lei polverizzata dallo schiocco di Thanos, e sappiamo che apparirà anche in Avengers:Endgame, attualmente nelle sale italiane.

In un’intervista a Variety, l’attrice ha rivelato:

“Ci sono diversi fumetti dai quali ci stiamo ispirando per la serie su Wnada e Vision, e durante il lancio di Disney+ ci hanno mostrato una foto di noi negli anni ’50. Paul Bettany e io siamo davvero entusiasti del progetti, c’è un ottimo gruppo di sceneggiatori. Credo che in tutto durerà sei ore.”

Le riprese di WandaVision inizieranno in autunno e nel cast ci sarà anche Paul Bettany (Visione) il compagno di Wanda sia nei fumetti che nel film. WandaVision è prevista al debutto tra un paio di anni. La serie è scritta e prodotta da Jac Schaeffer, noto come sceneggiatore di Captain Marvel. La serie si unirà agli altri progetti annunciati dal servizio streaming Disney+ come la serie una sugli alleati di Captain America, quella di Loki con protagonista Tom Hiddleston e una anche dedicata ad Hawkeye.

Scrivi qui il tuo commento...